Luca Ciarla executive producer di Filmgood

7 settembre 2016

Luca Ciarla rientra a Milano e, da qualche mese, ricopre il ruolo di executive producer della casa di produzione Filmgood assieme a Pierangelo Spina, ceo ed executive producer. Il professionista è presente sul mercato da quasi 30 anni, ricordiamo soltanto i due principali incarichi che ha ricoperto: Head of Tv in Saatchi&Saatchi e fondatore e presidente del C.d.A. della casa di produzione New Partners Film Producions per oltre 20 anni. Ha commentato Spina: “Sono orgoglioso che Luca sia entrato a far parte della nostra squadra, persona di grande spessore culturale nell’ambito pubblicitario, ha firmato molte campagne di grandissimo successo nella sua lunga carriera, sia di agenzia, sia di casa di produzione. Personalmente lo ritengo uno dei migliori executive del mercato, serio e di poche parole ma con una conoscenza approfondita del mercato internazionale dei registi e la sensibilità nel proporre il talento più mirato per i singoli storyboard”. E ha aggiunto: “Ciarla mi ha suggerito di riproporre una sua iniziativa chiamata ‘New Directors’, che ha avuto la sua prima uscita il giorno 6 settembre. I ‘New Directors’ firmati Filmgood manterranno le caratteristiche di quelli originari: una selezione di giovani registi internazionali, con uno stile narrativo particolarmente innovativo, un’attenta cura dell’aspetto estetico e soprattutto inediti per il mercato italiano”.

Il primo semestre di quest’anno appena trascorso ha visto Filmgood impegnata su parecchie produzioni fra le quali ricordiamo: Roncato Double, con la regia di Fabio Jansen; Prima.it, agenzia Providence e Dario Piana alla regia; Croce Verde, Agenzia Armando Testa e regia di Igor Borghi, il nuovo prodotto Latte di Mandorla di Condorelli, con la regia e la fotografia di Stefano Morcaldo ed infine da Fileni, il lancio del nuovo prodotto Petto di Pollo, agenzia Lorenzo Marini, regia di Fabrizio Mari. Nel mese di agosto la cdp ha lavorato su tre nuove importanti produzioni in fase di finalizzazione e in queste settimane è impegnata in cinque gare per produzioni sia per l’Italia sia per l’estero.