Il golf arriva in città con The Dogleg

2 settembre 2016

di Andrea Crocioni


Sarà Monza a tenere a battesimo la prima tappa di ‘The Urban Golf’. Il 10 settembre, per una giornata, il golf uscirà dal ‘recinto’ dei campi professionali per approdare in città. Nell’occasione saranno allestiti 9 green in erba sintetica lungo le vie del centro, accanto ai principali monumenti del capoluogo brianzolo: l’Arengario, il Duomo, la Torre di Teodolinda, il Ponte dei Leoni, il Monumento ai Caduti e il Palazzo Comunale che saranno presentati attraverso dei pannelli posizionati presso ogni tee di partenza. Dietro questa originale iniziativa c’è The Dogleg, società fondata da Davide Colangelo, Nicola Titoli e Fabio Vasquali che riunisce un team di professionisti specializzati nella creazione e gestione integrata di eventi. L’iniziativa avrà il patrocinio del Comune di Monza, la presenza del Comitato Regionale Lombardo e del Comitato Organizzatore del 73° Open d’Italia.

“L’evento ha una doppia anima – spiega a Today Pubblicità Italia, Davide Colangelo -. Da un lato c’è la competizione per amatori con premiazione finale, dedicata a chi già gravita attorno al mondo del golf. Dall’altro c’è uno spazio aperto alla cittadinanza, un villaggio ospitalità dove adulti e bambini, con il supporto di giocatori professionisti, potranno avvicinarsi a questo sport, a torto considerato d’elite. Ci sarà un putting green, ma anche sei piste da minigolf e attività di animazione”.

‘The Urban Golf’ vuole anche essere un’occasione per promuovere il 73° Open d’Italia, l’evento che si terrà presso il Golf Club Milano (MB) dal 15 al 18 settembre. Il 10 settembre ci sarà spazio anche per il sociale: saranno presenti corner dedicati al lavoro delle due Associazioni ‘Brianza 3.0’ e ‘Quelli che … con Luca’, attive rispettivamente nella formazione di primo soccorso e nella lotta contro la leucemia infantile. Sponsor di ‘The Urban Golf’ sono: Concessionaria Audi Lombarda Motori 2, La maison svizzera Corum, Golf & non solo il negozio di golf a Lissone, Paio Crippa confezioni di capi d’alta qualità, Duchell Italia distributore di prodotti golf, MB Circle network di aziende monzesi.

“Altre aziende partner le potremo annunciare nei prossimi giorni – aggiunge Colangelo -. Ci sono tante realtà, anche internazionali, interessate a questa manifestazione che potrà contare su una serie di iniziative correrabili che consentiranno agli sponsor di comunicare anche post evento”.

Media partner è Radio Number One, presente con dj e musica per tutta la durata dell’evento. L’affluenza prevista per questo primo appuntamento è di circa 15 mila persone.

“L’obiettivo – spiega Nicola Titoli – è creare un roadshow a livello nazionale per dare visibilità al movimento golfistico italiano e avvicinare le persone in modo giocoso. Un approccio ludico allo sport che porta nei centri cittadini, già abituati a running e ciclismo, qualcosa di inconsueto come il golf”.

‘The Urban Golf’ attraverserà la Penisola da Nord a Sud.

“Le tappe dovrebbero essere 14 in tutto, ma il calendario è ancora in via di definizione”, conclude Colangelo.