Tim lancia la nuova offerta con Havas Worldwide Milan. Al via la gara media

2 settembre 2016

Flavio Cattaneo

La campagna on air in tv da domenica. Focus sulla convergenza e sull’esclusività della proposta

di Andrea Crocioni


“Un’azienda con un approccio di qualità totale”, questa la Tim ‘disegnata’ dall’amministratore delegato di Telecom Italia Flavio Cattaneo, ieri a Milano per la sua prima conferenza stampa dalla nomina.

Il manager – affiancato da Stefano Azzi, responsabile Consumer & Small Enterprise, Daniela Biscarini, responsabile Multimedia Entertainment & Consumer Digital Services, e Lorenzo Forina, responsabile Business & Top Clients – ha presentato i nuovi servizi e le nuove offerte dell’azienda di tlc.

Le parole chiave della proposta di Tim, come ha sottolineato lo stesso Cattaneo, sono convergenza e distintività. Alla base della strategia  del neo ad un deciso impulso a soluzioni quadruple play, con un’offerta che integri voce, tv, Internet e mobile, miglioramento costante della qualità del servizio e centralità del cliente.

L’obiettivo è quello di rafforzare la leadership di Tim confermandone il ruolo di abilitatore della vita digitale, grazie all’impegno concreto che prevede un programma di investimenti di oltre 4,5 miliardi di euro dedicati allo sviluppo della fibra ottica e del 4G nel triennio 2016-2018. Al piano di investimenti per la realizzazione delle infrastrutture ultrabroadband, si affiancano offerte innovative, servizi all’avanguardia, contenuti premium fruibili ovunque e azioni finalizzate a rispondere alle esigenze del ‘popolo di Tim’, il più grande in Italia con oltre 40 milioni di linee fisse e mobili.

A sostegno della nuova proposta commerciale, da domenica, prenderà il via in tv la nuova campagna multisoggetto. A firmare la creatività Havas Worldwide Milan incaricata, a seguito di una gara, di firmare il nuovo format di comunicazione. I nuovi spot, che non prevedono testimonial, saranno focalizzati sulla convergenza e avranno come target principale le famiglie.

“E’ prevista un’importante pressione pubblicitaria”, ha detto Cattaneo.

La pianificazione è a cura di Maxus, centro media ‘storico’ di Tim che vede il contratto in scadenza a fine anno. Dopo dieci anni l’azienda metterà in gioco l’incarico con una gara per selezionare il partner media del 2017. A luglio è stata inviata la richiesta di credenziali alle sei principali holding media che operano in Italia (l’incumbent GroupM, Publicis Groupe, Dentsu Aegis, OMG, e Havas Media Group e IPG Mediabrands). Di queste solo cinque hanno risposto all’appello. Ogni Gruppo potrà decidere con quale sigla partecipare al pitch che dovrebbe prendere ufficialmente il via entro metà settembre per concludersi prima della fine dell’anno. Nel 2016 il budget di Tim in Italia si è attestato sui 70-75 milioni di euro.

“Abbiamo un portafoglio di offerte e prodotti che via via si rafforzerà, partnership esclusive, contenuti di qualità”, ha dichiarato Cattaneo.

Fra le tante novità annunciate la partnership esclusiva con Samsung per offrire Smart tv (pagabili in bolletta) che consentiranno l’accesso all’entertainment digitale di TIMvision e Premium Online. Sempre sul fronte dei contenuti la compagnia lancerà entro fine anno TIMgames, servizio che consentirà in abbonamento di fruire di oltre 100 giochi online, direttamente dalla propria tv e senza più bisogno della console. L’azienda, intanto, continuerà a spingere sull’offerta Tim Smart che propone alle famiglie italiane, in un’unica soluzione, servizi di telefonia fissa, mobile e  contenuti premium.

A tutti i clienti che scelgono Tim Smart Casa o Tim Smart Mobile e sono raggiunti dal servizio in fibra ottica, Tim ne riserva la provagratuita per tre mesi.  Per i clienti che hanno già l’Adsl 7 Mega, l’azienda prevede l’upgrade alla massima velocità consentita da questa tecnologia, gratuitamente fino a giugno 2017. Con l’iniziativa Happy Hour, inoltre, la compagnia dà la possibilità ai clienti consumer ricaricabili di navigare in 4G gratuitamente dal proprio smartphone tre ore al giorno dalle 19 alle 22, per un mese.

A conferma dell’impegno dell’azienda sul fronte della distribuzione dei contenuti, il Gruppo sta lavorando per far evolvere il nuovo decoder TIMvision, basato sul sistema operativo Android Tv. Inoltre, Tim offrirà ai suoi clienti, a partire dal prossimo mese di ottobre, le tre partite del Canale Lega Calcio Serie A Tim Tv per ogni turno di campionato in live streaming sui decoder TIMvision, in aggiunta a quanto già disponibile senza consumare traffico in mobilità tramite l’App Serie A Tim.

Per quanto riguarda il mondo delle imprese, Tim continua a focalizzare l’impegno sullo sviluppo di soluzione innovative e di cloud computing e avvia ad Acilia (Roma) il nuovo data center di ultima generazione. Un’altra importante iniziativa è Tim Open, la nuova piattaforma business di Tim atttraverso la quale gli sviluppatori avranno l’opportunità di accedere facilmente ai servizi cloud e alle Application Programming Interface (API) e di pubblicare le proprie applicazioni sul marketplace Nuvola Store. Sempre per le imprese la compagnia introdurrà la prima offerta ricaricabile business europea, utilizzabile in tutti i 28 Stati membri dell’Unione Europea.  A partire da ottobre con Europa Vera si avranno offerte che includono minuti e GB fruibili indifferentemente in Italia e all’estero.