Cairo riacquista azioni di Cairo Communication: è al 49,6% del capitale

10 agosto 2016

Messa in atto la procedura di Reverse Accelerated Bookbuilding, a seguito dell’Opas lanciata lo scorso ottobre che l’ha portato a detenere il 59,7% di Rcs

 

Come aveva preannunciato (vedi notizia), Urbano Cairo (nella foto) ha voluto riequilibrare la sua partecipazione in Cairo Communication, a seguito dell’Opas lanciata lo scorso aprile che l’ha portato a detenere il 59,7% di Rcs. Lo ha fatto attraverso la procedura di Reverse Accelerated Bookbuilding con la quale il patron de La7 e le società da lui controllate Ut Communications e Ut Belgium “sono venuti complessivamente a detenere 66.678.046 azioni ordinarie della società, pari al 49,61% circa del capitale sociale”.

Lo ha reso noto Ut Communications a conclusione dell’operazione di acquisto di 1.088.800 azioni ordinarie di Cairo Communication, “rappresentanti lo 0,81% circa del capitale sociale”. Equita Sim ha svolto il ruolo di sole bookrunner dell’operazione. Il corrispettivo per l’acquisto delle azioni è pari a 4,10 euro per ciascuna azione, per un esborso complessivo di 4.464.080 euro. Il regolamento dell’operazione avverrà venerdì 12 agosto 2016.