Visa, 30 anni di partnership olimpica a Rio 2016

9 agosto 2016

Espansione del Team Visa e nuovi wearable dotati delle più innovative tecnologie di pagamento

 

Visa Inc., il più esteso network di pagamenti al mondo, celebra a Rio 2016 30 anni di partnership dei Giochi Olimpici e Paralimpici creando il sistema di pagamento più tecnologicamente avanzato e il Team Visa più esteso di sempre, composto da ben 60 atleti, compresi 10 membri del ROA, la squadra Olimpica degli atleti profughi formata dal CIO per questa edizione. Inoltre, Visa ha attivato nuove modalità di coinvolgimento dei fan predisponendo una serie di attività online per tutta la durata dei Giochi.

Visa ha predisposto per Rio 2016 il sistema di pagamento più avanzato tecnologicamente che sia mai stato creato per i Giochi Olimpici e Paralimpici, con una rete di circa 4.000 terminali POS abilitati ai pagamenti NFC presenti presso i siti Olimpici e aree collegate, dove i fan e gli atleti possono avvalersi di nuove opzioni di pagamento, tra le quali Visa Ring, Pulseira Bradesco, Team GB Band e Swatch Bellamy.

Per avvicinare i fan al cuore dei Giochi di Rio 2016 Visa lancia il test ‘Che tipo di atleta Olimpico saresti?’ per scoprire rispondendo ai quesiti la propria disciplina Olimpica e che tipo di atleta si potrebbe essere. Il quiz predisposto da Visa è disponibile su www.visaitalia.com.

Visa ha commissionato all’agenzia Saatchi & Saatchi Londra la produzione del cortometraggio ‘Beating Heart’, che illustra il ruolo vitale di Visa nel settore dei pagamenti, proprio come il cuore che batte degli atleti Olimpici. Il video presenta Ashley Bryant, decatleta medaglia d’argento ai Glasgow Commonwealth Games 2014, che interpreta un atleta che si prepara ai Giochi di Rio, e sovrappone le immagini della sua rigorosa sessione di addestramento con quelle di un cuore che pulsa.