Caffeina si aggiudica la comunicazione digitale di Parmalat

2 agosto 2016

La creative digital agency Caffeina si aggiudica la gestione della comunicazione digitale di Parmalat in Italia con l’obiettivo di rendere rilevante la comunicazione dei key brand Parmalat, Santàl e Chef, soprattutto sui social media. A seguito di una gara che ha coinvolto diverse agenzie sulle proposte creative per Parmalat, Caffeina è stata scelta per affiancare l’azienda nella comunicazione digitale e sui social media del brand Parmalat e delle marche Santàl e Chef, con un focus particolare su Facebook e Instagram. La collaborazione tra Caffeina e Parmalat, iniziata nel 2015 con un progetto di comunicazione emozionale destinata ai canali digitali, si rinnova quest’anno sottolineando l’importanza che la comunicazione e il marketing digitali rivestono per rafforzare le strategie di marca. Sui social media Parmalat e i propri brand sono già seguiti da oltre 1 milione di fan raggiungendo decine di milioni di persone ogni mese; l’obiettivo è quello di comunicare, e farlo in modo sempre più rilevante e innovativo. Caffeina ha affrontato un’ampia e profonda analisi dei brand di Parmalat e dei principali competitor. Lo scenario di comunicazione restituisce la fotografia di una strategia digitale eterogenea: Parmalat, Santàl e Chef hanno tre diversi target con differenti posizionamenti e obiettivi. La strategia proposta dalla creative digital agency mira a mantenere viva la differenza tra i pubblici di riferimento e sfruttare le potenzialità di queste community eterogenee per generare il maggior coinvolgimento possibile. La sfida è quindi quella di definire una strategia di comunicazione rilevante per le persone lavorando su diverse leve quali: elevare il tasso di interazione con gli utenti, innalzare il tasso di visibilità del brand e dei singoli contenuti ed aumentare il traffico alla property digitali di Parmalat. In merito alla collaborazione con Parmalat Tiziano Tassi, managing director di Caffeina, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è generare rilevanza sui pubblici di riferimento del nostro cliente. Oggi la rilevanza si genera quando si è in grado di avere un impatto positivo sulle persone, grazie a contenuti di qualità, studiati e pensati attorno al brand, e comunicati a una audience in target con i valori della marca.”