Rai Pubblicità, per l’autunno offerte cross mediali ad hoc. Adv a +10,6% nel primo semestre

29 luglio 2016

Fabrizio Piscopo

Per la concessionaria listini con una variazione tariffaria media per le reti generaliste del +5% e per le specializzate del +20%. Incrementata l’offerta commerciale per le reti specializzate con i cosiddetti moduli HQ

È iniziato il conto alla rovescia per le Olimpiadi e le Paralimpiadi di Rio 2016, gli ultimi grandi appuntamenti estivi targati Rai che faranno da ponte alla prossima stagione autunnale presentata con un palinsesto rinnovato per più del 30%.

Rai Pubblicità si prepara a un autunno con appuntamenti che non mancheranno di intercettare e soddisfare tutte le esigenze degli investitori. Il 2016 è stato inaugurato dal grande successo de Il Festival di Sanremo, un’edizione d’eccellenza archiviata dalla concessionaria della televisione pubblica con una raccolta record: 25 milioni di euro. Ottime anche le performance della fiction made in rai.

La decima stagione di Don Matteo solo nelle prime due puntate ha conquistato un media di 9.200.000 di spettatori e uno share del 35,4% sul target individui, mentre Il Commissario Montalbano è tornato sul piccolo schermo con un successo dirompente: due episodi inediti che hanno appassionato oltre 10 milioni di spettatori.

Anche The Voice of Italy ha segnato un record di fatturato per il settore Iniziative Speciali di Rai pubblicità, ottimi anche i risultati di Wind Music Awards e notevoli anche gli appuntamenti estivi organizzati da Rai Radio2 on-air e sul territorio come il Lucca Summer Festival e il CaterRaduno.

Ultimo ma non meno importante lo sport, protagonista assoluto dell’estate Rai: Formula1, Giro d’Italia, Uefa Euro 2016, Giochi Olimpici di Rio 2016 e Paralimpiadi 2016.

Rai Pubblicità con gli Europei di Calcio ha registrato una raccolta di oltre 60 milioni e un ascolto medio a partita pari a +11% con uno share a +13%. Una leadership sul fronte televisivo confermata anche sul lato digital. Il simulcast ha raggiunto oltre 7 milioni di contatti lordi online, l’App Rai Euro 2016 ha totalizzato più di 600 mila download e i pre-roll erogati sono stati 24 milioni.

Per quanto riguarda l’offerta news della Rai che con Tg1, Tg2, Tg3 e TgR ha 25 edizioni giornaliere con picchi di ascolto di oltre 6 milioni di spettatori, unita alla copertura all news di Rai News 24 (canale e app dedicata). Il primo semestre di Rai Pubblicità si chiude quindi con risultati decisamente positivi.

La concessionaria archivia la prima parte del 2016 con un ricavo adv a +10,6% (tra +5% e +6% al netto degli Europei di Calcio). Entrando nel dettaglio della crescita della raccolta per ogni singolo mezzo, la tv ha totalizzato +11,3% per la generalista e +5,5% per la specializzata, la radio +8,5%, il web oltre il 20% e il cinema +13,6%. Performance sostenute anche da una rilevante crescita degli ascolti che ha permesso a Rai di trionfare nell’all day dei primi sei mesi con il 38% di share.

Rai vince il 72% delle serate e Rai Gold, nel 2° trimestre, a perimetro omogeneo, è l’unico gruppo di tematiche free ad essere cresciuto negli ascolti del +7%.

Forte dell’aumento degli ascolti e di stime autunnali ulteriormente in crescita (+8% in prime time e del +2% all day per le reti generaliste e +10% per Rai Gold), dell’overbooking che prosegue da aprile e di una pianificazione editoriale rinnovata e innovativa, Rai Pubblicità alza ora il sipario sulla prossima stagione autunnale caratterizzata da listini con una variazione tariffaria media per le reti generaliste del +5% e per le specializzate del +20%, e con offerte crossmediali pensate ad hoc per gli eventi in programmazione. In arrivo con la prossima stagione, l’immancabile l’appuntamento con Pechino Express che attraverserà Colombia, Guatemala e Messico.

Sul fronte fiction torna Braccialetti Rossi con la terza stagione, arriva in prima visione L’Allieva con Alessandra Mastronardi, la serie kolossal I Medici coprodotta da Rai, Lux Vide e Big Light Productions, ma la grande attesa è per la serie televisiva tratta dal film di Pif La mafia uccide solo d’estate. Confermato Stasera tutto è possibile, il comedy game show condotto da Amadeus, Tale e Quale Show giunto alla sesta edizione e il ritorno di Rischiatutto con Fabio Fazio.

Non mancherà poi la magia della musica con Alt! Arena Arrivo, l’ultimo concerto di Renato Zero e il grande show di Mika, uno straordinario One Man Show di quattro puntate con Virginia Raffaele nel ruolo di ospite fissa. Dalla musica alla danza con una serata evento dedicata a Roberto Bolle.

Grande fermento anche per la novità sul fronte radio che vede Carlo Conti nella nuova veste di direttore artistico della reti radiofoniche di Rai, mentre per quanto riguarda il cinema da settembre il circuito si arricchirà con 499 schermi e 117 strutture.

Le novità autunnali non mancano, però, nemmeno in casa Rai Pubblicità, che ha deciso di incrementare l’offerta commerciale per le reti specializzate con i cosiddetti moduli HQ (High Quality), per ogni canale. In particolare per Rai 4, sempre più rivolto a un target giovane, il modulo HQ includerà le nuove produzioni in prime time Generation Gap, Smart Love e serate Film.