Publicis Groupe, revenue pari a 2,46 miliardi (+0,9%)

22 luglio 2016

Maurice Lévy

Il 1° semestre di Publicis Groupe si è chiuso “in modo soddisfacente – come ha sottolineato dal ceo e chairman Maurice Lévy -. Abbiamo registrato una crescita organica vicina al 3%, con un margine operativo del 13% e un aumento a doppia cifra del free cash flow. Il processo di trasformazione avviato nel dicembre 2015 ha completamente cambiato il nostro approccio alla comunicazione. Questa trasformazione significa che siamo in grado di anticipare le aspettative dei nostri clienti con un’offerta ‘end-to-end’, che fornisce loro il pieno accesso alle risorse del Gruppo. Questa iniziativa è stata accolta molto bene dai nostri clienti in quanto originale, moderna e, soprattutto, fornisce soluzione complete per le sfide che i nostri clienti devono affrontare. Stiamo iniziando a raccogliere i frutti di questo nuovo approccio. Rimaniamo molto fiduciosi su come raggiungere i nostri obiettivi nel 2018, e crediamo che inizieremo a vedere e sentire i benefici della nostra trasformazione più pienamente a partire dal 2017″.

I ricavi consolidati del 2° trimestre sono pari a 2,46 miliardi di euro, in crescita del 0,9% rispetto ai 2,44 miliardi di euro nel 2° trimestre 2015. La crescita organica è stata del + 2,7% nel secondo trimestre, anche grazie alla spinta delle attività digitali (+5,1%). L’Europa ha registrato una crescita del fatturato del 6,3% e una crescita organica del 5,5%. La forte spinta digitale ha registrato un +12,5%. La Francia ha segnato un +5,0%, Germania e Italia continuano il trend positivo  a +9%. Migliora anche la situazione nel Regno Unito, dove la crescita è stata del 3,6% nel 1° semestre (7,4% nel 2° trimestre). Nord America ha registrato una crescita del 5,9%. Asia Pacifico ha registrato una crescita del 3,5%.

Per i dati completi clicca qui