Rai Pubblicità, Uefa Euro 2016 batte i Mondiali 2014

20 luglio 2016

Dopo Uefa Euro 2016 per Rai Pubblicità è tempo di bilanci. Simulcast delle partite trasmesse da Rai 1, instant replay, highlight, catch up tv, video on demand e fotogallery: questa la copertura garantita dalle piattaforme digital di Rai che dal 10 giugno al 10 luglio 2016 hanno raggiunto oltre 7 milioni di contatti lordi online.

Tra le partite live più seguite spicca Italia-Svezia, disputata allo stadio di Tolosa venerdì 17 giugno 2016, con oltre 1 milione di tifosi (sempre lordi) connessi per un totale di 1,8 milioni di video in streaming, mentre la finale Portogallo-Francia ha registrato oltre 300 mila utenti lordi. Grande successo anche per l’app Rai Euro 2016, pensata e realizzata appositamente per il torneo di calcio più importante d’Europa, che ha totalizzato oltre 600 mila download segnando un +50% sull’app Rai Mondiali 2014.

Continuando il confronto Euro 2016- Mondiali 2014, emerge inoltre che l’evento europeo ha erogato 24 milioni di preroll, superando del 17% i Mondiali, con una media del 20% in più sulle partite dell’Italia. Risultati sorprendenti, a cui si aggiungono anche quelli ottenuti dalle Smart Tv che conquistano una media di ascolti pari a 8,3 milioni di telespettatori. Gli Europei di Calcio 2016, rispetto allo stesso periodo del 2015, hanno inoltre registrato una crescita del traffico dell’85% sui siti Rai.