Yahoo!, ancora in corsa cinque candidati. Nel secondo trimestre aumenta il rosso

20 luglio 2016

Marissa Mayer

Ieri, nel giorno fissato per la consegna dell’ultimo round di offerte per acquistare tutto o parte di Yahoo!, la società ha presentato i conti con un rosso che peggiora e con perdite di 494 milioni di dollari, rispetto ai 21,6 milioni del pari periodo 2015. I ricavi sono saliti a 1,31 miliardi di dollari, sopra gli 1,08 miliardi di dollari previsti.

“Continuiamo a fare progressi nel nostro piano. Oltre agli sforzi per migliorare il contesto operativo – ha detto l’ad Marissa Mayer -. Il consiglio di amministrazione ha fatto progressi sulle alternative strategiche”.

Intanto, restano cinque i candidati in corsa per l’acquisto, come riporta la stampa americana: fra le pretendenti ci sarebbero Verizon, Vector, Quicken,  At&T e Tpg, con le prime tre società considerate le favorite. In ogni caso la scelta del vincitore dovrebbe avvenire entro pochi giorni, forse già questa settimana.

“Stiamo valutando le proposte, aggiorneremo gli azionisti quando sarà prudente”, ha commentato l’ad, che ha inoltre confermato l’accordo commerciale con Facebook che riguarda Tumblr.

Yahoo, infatti, ha ‘appaltato’ la vendita di parte dei propri formati pubblicitari sul social alla società di Mark Zuckerberg, che li rende accessibili agli inserzionisti attraverso Facebook Ad Network. In Italia, l’offerta pubblicitaria degli asset media di Yahoo, ora è gestita da Mediamond.