Saint-Gobain parla per la prima volta ai consumatori con Dlv Bbdo

5 luglio 2016

di Andrea Crocioni


Da sempre Saint-Gobain con i suoi materiali e le sue soluzioni per l’edilizia contribuisce alla qualità della vita quotidiana, attraverso i valori caratteristici del proprio marchio: esperienza nei materiali, cultura dell’innovazione, comprensione dei bisogni delle persone e approccio basato su apertura e responsabilità sociale.

Con l’obiettivo di avvicinarsi ancora di più al cliente finale e massimizzare così il proprio ruolo di leader di mercato, l’azienda – che nel 2015 ha festeggiato i 350 anni di storia e da poche settimane ha svelato il nuovo logo – ha presentato ieri a Milano la sua prima campagna consumer.

“Questa comunicazione parte dalla nostra missione: portare benessere alle persone negli ambienti in cui vivono”, ha spiegato Gianni Scotti, delegato generale del Gruppo Saint-Gobain per l’Area Mediterranea.

Punto di partenza del lavoro creativo è stata una ricerca, commissionata dall’azienda alla Doxa, sui driver che guidano i consumatori nelle scelte legate ai lavori di costruzione o ristrutturazione dei propri ambienti abitativi. Da qui si è arrivati al concept ‘Comfort è Saint-Gobain’ che esprime il posizionamento del brand. A firmare la campagna Dlv Bbdo, agenzia incaricata a seguito di una gara, mentre la pianificazione media è stata affidata a Phd.

La campagna si declina in immagini dal tono caldo e intimo, dove la competenza tecnica delle soluzioni proposte da Saint-Gobain, espressa in tono poetico e confidenziale, diventa il valore aggiunto che garantisce non solo efficienza e funzionalità, ma benessere e dunque una migliore qualità della vita nel rispetto del pianeta. La campagna stampa sarà pianificata nei mesi di luglio e agosto, mentre a settembre sarà on air in radio, affiancata da web e social.

“Il budget per questo flight – ha dichiarato Scotti  – è di circa un milione di euro. Per il futuro valuteremo in autunno a seconda dei risultati. Si tratta di un progetto di comunicazione nato per l’Italia, ma valuteremo se fare una campagna consumer anche in Spagna”. La creatività  è stata sviluppata da un team che ha lavorato sotto la direzione creativa esecutiva di Stefania Siani e Federico Pepe e la direzione creativa di Michele Picci.