Da Fondazione Cariplo e Microsoft Italia nasce growITup

4 luglio 2016

E’ partito lo scorso venerdì 1 luglio growITup, il progetto promosso da Fondazione Cariplo insieme a Microsoft, in partnership con Alpitour, Barilla, Enel, Generali, l’Innovation Center di Intesa Sanpaolo, New Holland Agriculture, Technogym con i partner tecnologici Accenture, Avanade e Hewlett Packard Enterprise, con la società di gestione del risparmio Quadrivio, con Invitalia Ventures, con Assolombarda e con le Business Schools del Politecnico di Milano e dell’Università LUISS – Guido Carli.

Focus primario quello di promuovere l’Innovazione mettendo in contatto, in un’ottica di collaborazione aperta, le grandi imprese espressione del Made in Italy con promettenti startup, per sostenere da un lato la crescita delle giovani realtà innovative del nostro Paese e dall’altro accelerando la trasformazione digitale delle grandi aziende, eccellenza italiana nel mondo.

L’obiettivo è mettere a fattor comune il patrimonio di know-how e di competenze degli attori coinvolti per innescare un circolo virtuoso tra innovazione, crescita e sviluppo. Sono stati scelti 7 settori che meglio rappresentano l’eccellenza italiana e che offrono le più grandi opportunità – Food, Fashion & Design, Manufacturing, Energia, Servizi finanziari, Turismo & Entertainment, Health & Well being -.

Le startup che prenderanno parte al programma saranno il risultato di una selezione operata proprio sulla base della corrispondenza del loro focus di business con la trasformazione digitale che avverrà in questi 7 settori. GrowITup si avvarrà di un team dedicato di persone, guidato da Anders Nilsson, in precedenza direttore Innovazione di Microsoft Italia e da Enrico Noseda, in precedenza responsabile delle Partnerships di Skype a livello globale. La costruzione del programma porterà a un investimento di 10 milioni di euro in tre anni in Italia.