Italia-Spagna conquista 14,3 milioni di telespettatori con una share del 64,2%

29 giugno 2016

a cura di Initiative


Continua il cammino azzurro a Euro 2016. L’Italia, infatti, ha battuto la Spagna 2-0 e si è qualificata per i quarti di finale, dove incontrerà la Germania sabato 2 luglio a Bordeaux in prima serata. Allo Stade de France di Parigi la nostra Nazionale ha eliminato  i campioni d’Europa in carica con i gol di Chiellini al 33′ del primo tempo e di Pellè al 46’ del secondo tempo. Tutta la stampa spagnola è stata concorde nel celebrare la fine sportiva della loro Nazionale con titoli che ‘suonano’ più o meno lo stesso ritornello (“la fine di un’era” e/o “la fine di un ciclo”).

graficiV-articolo_Italia-_Spagna-27-giugno-2016-1


Per El Pais “un’Italia nettamente superiore ha eliminato la Spagna”, mentre El Mundo più severo: “la squadra campione è morta stasera contro l’Italia”. Grandi lodi, invece, del ct Antonio Conte che ha dichiarato: “lo sapevo che sarebbe finita così. Questi ragazzi sono straordinari, hanno dentro qualcosa di speciale, fuori dall’ordinario. Dimostrato che Italia non è catenaccio: l’idea può battere il talento”.

La partita, trasmessa nel pomeriggio alle h. 18.00, ha catturato su Rai1 14,3 milioni di telespettatori pari a una share del 64,2%. Più seguito il secondo tempo con un’audience di 16,0 milioni e una share del 65,4%. Interessante anche l’ascolto su Rai 4: una media di 951 mila individui (share del 4,3%). Infine sulla piattaforma Sky un ascolto di ben 2,7 milioni con una share dell’11,9%. Alle solite tre emittenti si è aggiunto, questa volta, anche Sky Supercalcio (che sarà, probabilmente, presente dagli Ottavi in avanti). L’ascolto complessivo è stato di 17,9 milioni di telespettatori con una share dell’80,4%: la quasi totalità della platea televisiva a tifare Azzurri.

graficiV-articolo_Italia-_Spagna-27-giugno-2016-2


I break più performanti sono posizionati a fine partita, verso le ore 20.00 o durante il match, poco prima del secondo tempo alle 19.00; nella top five degli inserzionisti troviamo Banca DPER, Fiat Panda, Lidl, De Longhi Macchina del Caffè, Lete Acqua Minerale. Sempre lunedì 27 giugno, in prima serata, altra partita interessante. Proprio nella settimana del referendum che ha deciso l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, l’Inghilterra lascia Euro 2016 agli ottavi di finale e il loro ct si dimette. Continua, invece, la ‘meravigliata’ Islanda, che vince 2-1.

Loro, all’ingresso nell’UE hanno detto no poco prima di varcare la soglia della porta, ma di salutare Euro 2016 non ne vogliono proprio sapere. Il match è stato seguito da 7,2 milioni su Rai 1, da 645 mila su Rai 4 e da 1,2 milioni su Sky per un totale di 9,0 milioni e una share del 36,9%.

Sui social grande partecipazione dei cugini d’Oltralpe, che attraverso il profilo Twitter del monumento simbolo di Parigi e della Francia, che ospita Euro 2016, scrivono alla Nazionale azzurra: “Viva l’Italia! I supporter italiani sono stati i migliori e mi illuminano questa sera”, postando la Torre Eiffel accesa dai colori della bandiera italiana.

Ma anche grande festa azzurra a cominciare dal premier Renzi che ha twittato pochi secondi dopo il fischio finale:  “Spettacolo! Vedere il 2-0 in diretta con Hollande e Merkel a Berlino non ha prezzo #ForzaAzzurri”. Valentino Rossi esulta: “Grazie ragazzi, mi sono quasi commosso. Forza Italia”.

Mario Balotelli, tra gioia e rimpianti per aver fallito la convocazione: “Avrei voluto esserci ma è emozionante anche da tifoso”. Ci aspetta adesso Italia-Germania, che, sempre per Conte, “solo a sentirla è una sfida che mette i brividi”.


Su Sky oltre 2,6 milioni con una share dell’11,9%

Sui canali Sky l’ottavo di finale Italia-Spagna, giocato ieri alle 18, è stato seguito sui canali Sky Sport da 2.663.932 spettatori medi, con l’11,92% di share e 3.460.755 spettatori unici. Il picco di spettatori è stato registrato alle 19.48, al momento del secondo gol azzurro di Graziano Pellè, seguito su Sky da 3.029.209 spettatori medi, mentre il picco di share è stato registrato alle 18.34, in occasione del primo gol firmato da Giorgio Chiellini, con il 12,421%.

In evidenza anche il doppio appuntamento con Sky Euro Show, condotto da Ilaria D’Amico: il pre partita, dalle 17, è stato seguito in media da 554.354 spettatori medi, con il 4,88% di share e 1.958.992 spettatori unici, mentre il post partita, dalle 20, fa segnare il nuovo record assoluto per uno studio su Sky con 1.350.606 spettatori medi, con il 5,8% di share e 2.592.443 spettatori unici, superando il risultato del primo post partita dell’Italia a Euro 2016 dello scorso 13 giugno.

A seguire, l’ultimo ottavo di finale, Inghilterra-Islanda, dalle 21, è stato visto sui canali Sky da 1.240.382 spettatori medi, con il 5,05% di share e 2.543.212 spettatori unici. Il post partita, dalle 23 sempre con Sky Euro Show, ha raccolto davanti alla tv 656.875, con il 4,1% di share e 1.372.460 spettatori unici.