Cannes Lions diventa Canned Lions per salvare i leoni veri

28 giugno 2016

Mentre il mondo creativo la scorsa settimana si è concentro sui Cannes Lions, l’agenzia italiana Doing ha lanciato Canned Lions, il progetto di charity che supporta ‘Catch’ (Campaign Against Canned Hunting) che sostiene la lotta alla caccia dei leoni, quelli veri, cresciuti in cattività nelle riserve, spesso catturati solo per trofeo da cacciatori paganti. L’idea di Doing si basa sul fatto che spesso i marchi e le agenzie puntano a vincere un Leone sponsorizzando, con un progetto creativo, un’organizzazione benefica.

Quest’anno le agenzie che non hanno vinto un Cannes Lions possono acquistare un leone in scatola: così potranno dire di averne uno, e contemporaneamente sosterranno il progetto di salvaguardia dei leoni veri.

L’agenzia iscriverà la campagna Canned Lions all’edizione 2017 dei Cannes Lions, inserendo nella lista credits tutti coloro che avranno acquistato un leone in scatola e offrendo loro l’opportunità di vincere un vero Leone. Tutti coloro che vogliono sostenere la causa possono acquistare online, su www.canned-lions.com, tre lattine con prezzi diversi, a seconda che siano d’oro, d’argento o di bronzo, che sono una metafora della mercificazione dei leoni.