Partner Studio by AOL compie un anno e sbarca in Italia

28 giugno 2016

Christina Lundari

AOL celebra il primo anniversario di Partner Studio by AOL, il pluripremiato team di creativi, produttori, editori, scrittori e designer che sviluppano innovativi progetti di comunicazione, online e offline, con un roll out internazionale. Sulla scia dei recenti lanci di Partner Studio by AOL nel Regno Unito, in Canada e in Francia, la società festeggia l’anniversario con un’espansione in alcuni dei principali mercati globali: Italia, Brasile, Germania, Giappone e Spagna.

Grazie all’esperienza maturata nello sviluppo di contenuti per le proprie testate editoriali online – tra cui L’Huffington Post, Techcrunch, Engadget e molte altre – AOL ha deciso di mettere queste competenze creative e tecnologiche a disposizione dei suoi clienti per lo sviluppo di progetti di comunicazione olistici che fanno leva su contenuti di alta qualità, innovazione tecnologica e un’ampia rete di distribuzione.

Questo significa sia realizzare branded content multiscreen ad hoc per i clienti, sia produrre contenuti video originali da distribuire in modalità native su tutte le testate AOL e dei partner editoriali con cui l’azienda collabora. Oggi AOL in Italia raggiunge 16.8 milioni di persone (Fonte Custom comScore data Maggio 2016) grazie alla partnership con Microsoft e 20 milioni di utenti (Fonte dati interni AOL) attraverso il network mobile di Millennial Media a cui si aggiunge una più verticale distribuzione garantita dal network Be ON: questo ampio campo di azione permette ai clienti una capillare diffusione dei propri contenuti.

Nel nostro paese il contributo di Partner Studio al successo dei clienti di AOL può avvenire quindi su diversi livelli: dalla creazione di branded content, alla produzione di vere e proprie serie di video originali che il cliente potrà sponsorizzare o sfruttare per attività di product placement; dalla realizzazione di progetti online-offline, alla creazione di progetti native su Xbox e Skype.

“Sono molto contenta di annunciare l’arrivo di Partner Studio in Italia, una divisione di AOL lanciata negli Stati Uniti un anno fa e che ha riscosso un successo tale da spingere l’azienda ad aprire questa unit anche nei mercati più strategici per il proprio sviluppo internazionale, tra i quali l’Italia – commenta Christina Lundari, managing director di AOL Italia -. Noi siamo molto contenti di questa decisione perché la sentiamo molto in linea con l’esperienza maturata localmente nello sviluppo di progetti editoriali native e riteniamo che avere a disposizione un team di esperti e di partner importanti a livello internazionale ci consentirà di ampliare ulteriormente la nostra offerta in questo ambito”.