Enel distribuzione diventa e-distribuzione e va on air con Saatchi & Saatchi

27 giugno 2016

Dal 30 giugno Enel Distribuzione, la Società del Gruppo che gestisce in Italia la rete di distribuzione elettrica, cambierà il nome in ‘e-distribuzione’.

Il cambiamento, che risponde all’obbligo previsto dalla Deliberazione 296 di giugno 2015 emanata dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, si inserisce in un contesto più ampio ispirato alla nuova visione ‘Enel Open Power’ che nei mesi scorsi ha dato il via a un profondo processo di rinnovamento in tutto il Gruppo. In questo nuovo contesto Enel

Distribuzione modifica pertanto la propria denominazione assumendo una nuova identità per il proprio business, in continuità con il passato, con l’obiettivo di investire per sviluppare e digitalizzare la rete, installare il nuovo contatore elettronico e trasportare l’energia sulla rete, garantendo la connessione di clienti e produttori.

La Società, con una presenza diffusa e capillare in 7.550 Comuni su tutto il territorio,  oltre 1,1 milioni di km di rete elettrica e 240 TWh di energia elettrica distribuita ogni anno a 32 milioni di clienti connessi alla propria rete, proseguirà nel suo  impegno quotidiano sinonimo di ‘servizio al Paese’, di ‘sicurezza e qualità del servizio elettrico’, di ‘continuità e affidabilità’, di ‘riconoscibilità e fiducia’ delle persone di Enel Distribuzione da parte della popolazione italiana.

Dal 1° luglio la nuova denominazione e-distribuzione sarà inserita nelle comunicazioni ufficiali della società, nel sito istituzionale e nei portali web. Da oggi è on air la campagna pubblicitaria dedicata alla nuova denominazione ideata da Saatchi & Saatchi e pianificata da Mindshare su stampa, radio, web e affissione.