PHD vince il media di Volkswagen Group: sul piatto 2,5 miliardi di euro

14 giugno 2016

Si è conclusa a favore di PHD, sigla di Omnicom Media Group, la gara media globale indetta da Volkswagen Group, secondo quanto riportato dalla stampa di settore internazionale. La nuova agenzia media si è affermata sulle altre due strutture giunte alla fase finale: IPG Mediabrands (Interpublic Group) e Mediacom (WPP Group), sigla uscente e partner del brand Volkswagen dal 1998 (vedi notizia).

Una relazione di lungo corso quella tra la casa automobilistica tedesca e il network Wpp, che ha gestito finora gran parte del media planning e buying internazionale dei top brands del gruppo nei principali mercati internazionali. La lunga revisione media ha riguardato l’intero Gruppo Volkswagen, includendo i marchi Volkswagen, Audi, Porsche, Seat, Skoda e veicoli commerciali.

PHD già collaborava con il VW Group, gestendo il media dei brands Bentley e Porsche a livello globale e Seat nel mercato UK. Alla nuova centrale media, che sarà operativa dall’1 gennaio 2017, l’incarico di gestire un budget globale di 2,5 miliardi di euro che posiziona l’azienda automobilistica al sesto posto nel ranking globale degli investitori pubblicitari, secondo le recenti indicazioni di Ad Age Datacenter.