/ App

Nasce Corriere UP, la nuova app del Corriere

8 giugno 2016

Con Corriere UP un nuovo prodotto digitale entra a far parte dell’offerta del Corriere della Sera. Pochi mesi dopo il lancio della membership, il quotidiano di via Solferino presenta la sua nuova app, una ulteriore tappa del percorso di innovazione avviato con la Digital Edition in settembre e con C+, la nuova offerta digitale, in gennaio.  Corriere UP, disponibile per iOS e Android, è pensata per soddisfare le diverse esigenze di lettura su smartphone, con contenuti selezionati per il lettore e curati da una redazione ad hoc; notizie disponibili sia in ordine cronologico che per canali tematici; percorsi di lettura personalizzati; grande spazio alle immagini e ai video.

“Sapere subito le ultime notizie e riconoscere le più importanti, ma anche scegliere quali leggere e quando: con la nuova app vogliamo dare questo doppio servizio ai nostri lettori che ci seguono su smartphone. E abbiamo unito la velocità di sfoglio e il gusto per le immagini, perché leggere il Corriere in mobilità non è solo un’esigenza ormai irrinunciabile ma deve essere anche un grande piacere – dice il direttore Luciano Fontana -. Nell’ultimo anno abbiamo profondamente rinnovato i modi e i tempi del giornale: un processo molto impegnativo, che ci ha permesso di rilasciare prodotti all’avanguardia e ci sta dando grandi soddisfazioni. Intendiamo proseguire su questa strada, con offerte costantemente innovative: con Corriere UP siamo il primo quotidiano in Italia a dedicare una redazione al mondo mobile”.

Corriere UP si apre sulla sezione ‘Selezionati per te’, dove la redazione mobile propone nel corso della giornata le storie più interessanti. La sezione ‘Tutte le notizie’ offre una modalità di navigazione con news proposte in ordine cronologico e sempre aggiornate. Dalla frequenza con cui vengono aperti i vari canali e dalle preferenze espresse dagli utenti, Corriere UP è in grado di offrire una personalizzazione: ‘Il mio Corriere’.

Il design di Corriere UP è pensato per gli schermi verticali dei dispositivi mobili. La nuova app è stata disegnata con la collaborazione dell’agenzia H-Art, la startup italiana confluita nel network di Akqa.