La Social Media Week ai nastri di partenza a Milano

6 giugno 2016

Marco Massarotto (DOING):  “Mostrare la complessità dietro l’apparente semplicità: questo l’obiettivo dell’edizione 2016”

Si apre oggi con il keynote pomeridiano sul tema ‘Digital Leaders: come le tecnologie sociali cambiano il rapporto con chi ci guida’ la quarta edizione della Social Media Week Milan organizzata da DOING, gruppo digital in Italia, in collaborazione con i partner Tim, Ford, Sentieri Stagionali, Corriere della Sera, VizEat, IED, Wi Find, Talent Garden, Zero, TVN Media Group, Telesia, Ninja Academy, TuttoAndroid, Ferpi, Assorel, Consolato Britannico, Apogeo e con il patrocinio del Comune di Milano.

“Rendere semplice ciò che è complesso. Questo è il ruolo delle tecnologie digitali di successo che stanno cambiando le nostre vite – afferma Marco Massarotto, partner DOING -. Mostrare la complessità dietro l’apparente semplicità: questo l’obiettivo dell’edizione 2016 della Social Media Week Milan. Lo faremo con partner e speaker importanti, in una settimana intensa e appassionante in cui ci sia lo spazio per capire, imparare, conoscere e conoscersi, creando anche le giuste opportunità di networking”. Prende così il via la Social Media Week Milan con un format pieno di novità e un’unica location nel cuore del distretto Tortona, BASE Milano.

‘La tecnologia invisibile. Design, Behaviour, Data: cosa c’è dietro il Mobile e i Social Media?’ è il tema attorno al quale si svilupperà tutto il programma, curato da Gianfranco Chicco, anche quest’anno direttore editoriale, che prevede oltre 50 eventi in 5 giorni, suddivisi per aree tematiche: il martedì sarà dedicato ai Data, il mercoledì al Behaviour, il giovedì al Design.

“Il mondo fisico e quello digitale sono ormai parte di una stessa realtà, e in questa edizione vogliamo affrontare il ruolo attuale di questi due livelli del mondo degli affari e della vita personale – spiega Chicco -. Dagli algoritmi che ci suggeriscono quale musica ascoltare, ai servizi on-demand che cambiano il rapporto tra azienda e utente, dalle nuove piattaforme di social media che creano nuovi modi di comunicare, alla creazione di esperienze digitali che aprono le porte a nuovi attori per trasformare i mercati locali e globali”. Trasversale su tutto è la Social Media Week Food&Wine a cura di Paola Sucato, una sezione del programma inedita, dedicata al cibo e al vino, settori in pieno fermento, decisamente trasformati dai social media.

“Dall’avvento dei social network, stiamo assistendo a una vera e propria trasformazione del settore Food&Wine. Nuove forme di condivisione delle esperienze culinarie hanno fatto emergere nuovi influencer, piattaforme e strumenti digitali di recensioni, forme di social eating, nuovi servizi di delivery. L’e-commerce e gli eventi sono sempre più condivisi sulle piattaforme social – afferma Sucato -. La SMW sarà il luogo in cui cercheremo di capire insieme a esperti del settore, influencer, aziende e start up quanto la componente di successo sui social media faccia realmente la differenza”.

Novità di questa edizione anche i 5 workshop Apogeo, content partner di SMW Milan 2016, a numero chiuso e gli unici a pagamento, e che avranno come relatori professionisti già autori della casa editrice di manuali sui temi del web marketing e dei social media. Grazie ad Apogeo ‘La tecnologia invisibile’ diventa anche un libro che sarà distribuito gratuitamente durante l’evento ai partecipanti della SMW, previa registrazione a questo link.

Con #NiceToLinkYou, invece Ford stabilisce una forma innovativa e inedita per entrare in contatto con il pubblico social mettendo a disposizione uno spazio dove sarà possibile esprimere la propria creatività o semplicemente rilassarsi ricaricando le batterie, sia quelle mentali tra una sessione e l’altra, sia quelle dei propri dispositivi, grazie alle power station messe a disposizione dall’Ovale Blu. Inoltre, Ford #NiceToLinkYou manterrà la connessione con i partecipanti anche al termine dei lavori della Social Media Week, attraverso un servizio di social car gratuito. E quale auto riflette lo spirito social e digital della Social Media Week meglio della Ford EcoSport? Il sistema di connettività Ford SYNC permette infatti di utilizzare, tramite avanzati comandi vocali, telefoni, smartphone e lettori musicali, collegati tramite Bluetooth e USB.

Tutte le sere dopo gli eventi, l’appuntamento è alle Social Dinner organizzate da VizEat, la piattaforma di social eating che promette di rivoluzionare il modo di viaggiare e di concepire la tavola. Alle cene saranno invitati gli speaker protagonisti dei dibattiti, insieme a tutti coloro che sono interessati a provare questa occasione di convivialità unica.

Le Social Dinner, organizzate dagli host di VizEat, per cui è necessaria la prenotazione, avranno un tema speciale ogni sera: lunedì 6 sarà la volta del Jazz, con Marquica, ex voce dei Dirotta su Cuba, e il pianoforte di Fabrizio Bernasconi, jazzista di fama internazionale; domani sarà di scena lo show cooking dello chef Giorgio Gramegna con alcuni dei piatti più amati di FOOD Pornography; giovedì 9 si cena sotto le stelle in un verde terrazzo milanese; venerdì 10 si chiude con una social dinner dedicata al teatro, un vero e proprio omaggio Gabriel Garcia Marquez. E’ disponibile il programma completo della SMWMilan.