Reprise Media firma il lancio del film ‘Stonewall’

6 giugno 2016

Reprise Media, l’agenzia digital del gruppo IPG Mediabrands, firma la nuova campagna di Adler Entertainment, casa di distribuzione e produzione cinematografica italiana, per il lancio del film Stonewall, con un’attività di comunicazione interamente declinata sul web. Allo scopo di presentare le tematiche del film, che racconta i moti di Stonewall avvenuti nel 1969 a New York nel bar Stonewall Inn, teatro di violenti scontri tra gruppi di omosessuali e forze dell’ordine, Reprise Media ha ideato una strategia social con l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti nei confronti delle tematiche legate ai diritti civili delle comunità LGBT, e di sondare l’opinione pubblica rispetto a temi tanto attuali quanto controversi.

Una strategia che ha permesso di creare interesse rispetto alla pellicola di Roland Emmerich, lanciata nelle sale italiane il 5 maggio. E proprio questo è stato anche l’obiettivo del video-esperimento realizzato in collaborazione con la casa di produzione Miyagi, che in poche ore ha ottenuto milioni di visualizzazioni, diventando un vero e proprio caso di discussione e dibattitto, ripreso online dai più importanti quotidiani italiani come La Repubblica.it, Il Messaggero.it, La Stampa.it e magazine online come Wired.it e VanityFair.it. Il video mostra un esperimento sociale avvenuto per le strade di Milano, dove due attori si sono scambiati tenere effusioni in pubblico davanti ai passanti.

Nulla di strano, se non fosse per le ripetute critiche e per i commenti offensivi rivolti alla coppia, composta da due attori dello stesso sesso, che i microfoni nascosti hanno prontamente registrato. Il video, però, si conclude in modo inaspettato, svelando il vero sesso di uno dei due attori, in realtà una donna vestita e truccata da uomo, e lasciando in sospeso una domanda: ‘Adesso ti sembra più normale?’. Un vero e proprio esperimento sociale che sottolinea quanta strada abbia ancora da fare il nostro Paese in fatto di uguaglianza e accettazione delle coppie omosessuali.

“Siamo molto soddisfatti della strategia messa a punto per Adler Entertainment, che ci ha affidato un compito difficile quanto stimolante: quello di lanciare nel nostro Paese un film come Stonewall utilizzando unicamente il mezzo digitale – ha dichiarato Luca Carrozza, General Manager di Reprise Media -. Una sfida che abbiamo raccolto con grande entusiasmo, lavorando sia alla ideazione e alla creazione dei contenuti della pagina Facebook Stonewall – Il film, sia alle attività di Community Management, Digital PR e Influencer Activation che hanno permesso di creare una grande cassa di risonanza sia attorno alle tematiche legate ai diritti civili, e nello specifico ai diritti delle comunità LGBT, sia attorno al film stesso. Il video di lancio ideato da Reprise Media, infatti, ha totalizzato in sole 48 ore quasi il 60% di visualizzazioni organiche, merito dell’effetto virale generato. La pagina Facebook dedicata al film, invece, ha raggiunto in soli due mesi un bacino di utenti unici pari a 8.500.000: risultati così importanti sono per noi motivo di grande orgoglio”.