#Sporthacktag dà appuntamento a Dubai nel marzo 2017

30 maggio 2016

Si è concluso venerdì 27 maggio, a Londra presso l’Emirates Stadium, SportHackTag, il primo evento europeo dedicato alle innovazioni digitali nel mondo sportivo. Il progetto, sviluppato dalle due agenzie italiane GEA World e Minimega Pubblicità, attive nello sport business e consolidate nel mondo della comunicazione pubblicitaria, ha messo a confronto grossi player del settore sportivo e di quello digitale per analizzare una serie di best practices e per organizzare incontri one to one allo scopo di sviluppare nuove opportunità di business. Più di 250 appuntamenti organizzati fra club e aziende e 15 speaker di spessore internazionale, da un punto di vista social l’account Twitter @sporthacktag, con i suoi tweet ha ottenuto una social reach di 36.000 user e 1,3 milioni di impression, mentre l’hashtag #Sporthacktag è stato al secondo posto dei trend topic in UK, il 24 maggio, con una social reach di 569.000 user e 8,5 milioni di impression totali.

La prima giornata (24 maggio) si è focalizzata principalmente sullo sport: una tavola rotonda sul futuro del digital nello sports marketing, moderata dal giornalista inglese Ian Stafford, con protagonisti Annalisa De Luca, Digital Lead Transformation CONI e Adam Hogg Event Director ATP World Tour Finals. A seguire l’intervento di Luis Vicente (ex dirigente di Valencia e Manchester City), dal titolo Data, analytics, content, digital, technology, venues & fans – a disruptive cycle for sports? Ha proseguito Kike Gutierrez de Rave Levy, Media Partnership Twitter South Europe, raccontando di come il 55% dei live broadcast più dibattuti su Twitter riguardi lo sport.

È stato poi il momento di Maurizio Barbieri, Head Of Sports and Strategic Video Services at Samsung Asia PTE Samsung, che ha parlato dell’evoluzione della realtà virtuale nella fruizione degli eventi sportivi. Federico Palomba, Head of Digital Juventus, ha presentato la social media strategy della Juventus. La giornata si è conclusa con Federico Smanio, Responsabile area digital Lega Serie B, che ha spiegato come fare leva sulle storie dei fan per aumentare l’engagement della community. Nella giornata di mercoledì 25 maggio si sono alternati Simone di Somma, Managing Director INAAS, con un’analisi dati legata al Fantacalcio, seguito da Luca La Mesa, Social Media Strategist Wengage.

Andrea Ghizzoni, Country Manager Tencent, ha invece spiegato come, attraverso WeChat, il social cinese, si possono raggiungere 800 milioni di utenti attivi. Davide Feltoni Gurini, ceo Datalytics, ha illustrato come lavorano per incrementare brand reputation ed engagement dei marchi, infine Gareth Capon, ceo Grabyo ha rimarcato come il linguaggio video, entro il 2020, diventerà predominante.