La cultura visiva italiana si dà appuntamento da Italianism

3 maggio 2016

Full immersion nella creatività tutta italiana per la seconda edizione di Italianism – Contemporary Visual Culture Made by Italians, in programma sabato 14 maggio all’Ex Caserma Guido Reni a Roma. Ideato e diretto da Renato Fontana e prodotto da Nufactory, il progetto si svolge nell’ambito di Outdoor Extra, iniziativa volta rigenerare uno spazio dismesso attraverso una variegata offerta culturale.

Obiettivo di Italianism è tracciare un quadro della produzione creativa italiana contemporanea. Dalle 3 di pomeriggio si susseguiranno gli incontri, con giovani artisti e professionisti italiani anche residenti all’estero, provenienti da varie aree: Art Direction, Comunicazione, Design, Digital, Fotografia, Fumetto, Graphics, Illustrazione, Infographics, Multimedia, Print, Street Art, Textile, Tattoo, Typography, Video.

Molte le novità previste per questa seconda edizione, a cominciare dal tema, ‘The Crossing’, ovvero l’incrocio tra linguaggi espressivi, tecniche esecutive, provenienze geografiche, contenuti e discipline. Sarà questo il filo conduttore dei sempre più numerosi interventi, esposizioni, performance. Il tutto verrà accompagnato da concerti e dj set, in cui si si esibiranno musicisti e produzioni 100% italiane. Per l’occasione verranno allestite due mostre. Una fotografica di Maurizio di Iorio, dal titolo ‘Objects and Human Beings’, che si focalizza sulle relazioni tra gli oggetti e gli esseri umani, in un personalissimo approccio al tema dello ‘still life’.

L’altra, ‘Arche’tipo’, presenta i poster art di Federico Babina: un mix di architettura, graphic design, illustrazione e infografica assolutamente originale e inedito. L’esposizione è composta da 33 soggetti singoli, provenienti dalle 3 serie Archimusic, Archidirector e Archist, che illustrano i grandi maestri del cinema, della musica e dell’arte come fossero degli edifici.

Italianism rende omaggio alla tradizione artigianale e alla particolarità dell’hand made italiano con Analogic 2.0, una vetrina speciale dove verranno esposti prodotti di nuovi artigiani, editoria indipendente, textile art, tattoo, design e tecniche esecutive vintage. Una grande opportunità per il giovani creativi sarà la ‘Portfolio Review’, la sezione dedicata a studenti e junior, che avranno l’opportunità di entrare in contatto diretto con i professionisti dei rispettivi settori, presentando i propri progetti a personaggi affermati nei campi dell’illustrazione, della grafica, della fotografica e dell’art direction. Per conoscere il programma completo dell’evento: www.italianism.it.