Per Rocket Fuel sarà un campionato europeo digitale

3 maggio 2016

Enrico Quaroni

Secondo una nuova ricerca rilasciata da Rocket Fuel, poco meno della metà degli Italiani (41%) pensa che sarà proprio l’Italia a vincere Euro 2016, mentre il 25% dice che sarà la Germania, il 19% la Spagna e il 6% la Francia. Gli inglesi, invece, si distinguono per essere i meno nazionalisti visto che il 40% dice che vincerà la Germania e solo il 23% che la spunterà l’Inghilterra.

Il torneo sembra destinato a catturare l’attenzione degli Europei: circa la metà di loro (51%) seguirà ogni giorno il torneo attraverso canali digitali, mentre l’88% lo farà almeno una volta alla settimana.  La ricerca indica che l’interesse generale nel torneo aumenterà durante la finale: il 67% degli Europei seguirà la fase a gironi, l’82% i quarti di finale, il 90% le semifinali e il 93% la finale. Il digital media sembra destinato a svolgere un ruolo principale durante i Campionati Europei, visto che la metà degli appassionati ha affermato che durante il torneo prevede di utilizzare Internet di più rispetto agli anni precedenti e il 57% dei fan si sono organizzati per accedere ai contenuti di Euro 2016 ovunque si trovino.

Lo streaming digitale sembra essere la fonte più popolare: circa la metà degli europei prevede di vedere le partite online (51%). Gli intervistati in tutti i Paesi europei hanno dichiarato che prevedono di aumentare l’utilizzo dei diversi dispositivi durante Euro 2016:  Il 66% ha detto che guarderà più tv, il 41% passerà più tempo al computer, il 37% incrementerà l’uso dello smartphone, il 27% aumenterà l’utilizzo del proprio tablet.

Enrico Quaroni, managing director Italy, Spain and Mena Region ha commentato i risultati della ricerca dicendo: “Indipendentemente dal risultato finale, sappiamo che i digital media saranno comunque vincitori a Euro 2016, visto che questo torneo si appresta a diventare il primo campionato europeo veramente digitale”.

Prosegue Quaroni: “Spettatori e fan in tutta Europa guarderanno video online e utilizzeranno servizi di streaming come mai prima d’ora, saltando da un device all’altro – smartphone, tablet, laptop o tv – durante il corso della giornata. Metà dei fan dei diversi Paesi europei hanno dichiarato di voler essere sempre connessi durante il torneo. Capire i percorsi dei consumatori, cosa le persone stanno guardando, come e quando,è vitale per aiutarci come azienda a pianificare per tempo e anticipare i cambiamenti delle richieste dei consumatori. Attraverso l’applicazione dell’intelligenza artificiale su dati a larga scala, la tecnologia di Rocket Fuel lavora in tempo reale per stabilire la probabilità con la quale il consumatore possa intraprendere determinate azioni, consentendo di aumentare le performance delle campagne pubblicitarie”.