Gruppo Havas: fatturato a 506 milioni di euro e crescita organica del 3,4%

22 aprile 2016

Yannick Bolloré

Bene il new business salito a quota 788 milioni. Tra le vittorie italiane Tim (Havas Worldwide Milan + Havas Media Brazil), Foxy (Havas Worldwide Milan) e Hermes Parfums (Arena Media Italy)

Il Gruppo Havas ha registrato nel primo trimestre del 2016 un fatturato consolidato pari a 506 milioni di euro (contro i 469 milioni del 1° trimestre 2015), con una crescita del +7,8% e una crescita organica del 3,4%. L’Europa ha mostrato una crescita organica del 4,1%. Positiva la Francia grazie alla stretta collaborazione tra le diverse aree di competenza in Havas Village e una forte crescita di BETC Parigi e Havas Media France. L’andamento del Regno Unito è stato rallentato, ma sulla base di un punto di partenza elevato.

In tutto il resto d’Europa, il Gruppo ha realizzato una crescita organica del 10,6%, una performance guidata soprattutto dalle attività media. Germania, Portogallo e Spagna sono stati i Paesi che hanno contribuito maggiormente all’incremento del business. Bene il new business netto cresciuto a quota 788 milioni.

In particolare l’inizio dell’anno è stato caratterizzato dalle seguenti vittorie da parte di Havas Village: Maersk (FullSix + Havas Media Denmark + Havas Media UK); Jameson (FullSix + Havas Worldwide London); Tim (Havas Worldwide Milan + Havas Media Brazil), Teva (Havas Worldwide New York + Conran Design Group). Tra le altre vittorie italiane segnaliamo, in ambito creativo, Foxy (Havas Worldwide Milan) e, in ambito media, Hermes Parfums (Arena Media Italy).

Soddisfatto dei risultati trimestrali Yannick Bolloré, presidente e amministratore delegato del Gruppo: “Siamo soddisfatti della crescita organica del 3,4% raggiunta nel 1° trimestre 2016. Questo slancio potente riflette la fedeltà duratura dei nostri clienti e l’ottimo lavoro svolto dai nostri team di tutto il mondo. Il livello di new business è stato particolarmente elevato in questa prima parte dell’anno, e vorrei sottolineare il ritmo importante di vincite dell’Havas Village, come testimonianza della rilevanza del nostro modello di business integrato e flessibile. Siamo anche soddisfatti dalla riuscita integrazione delle recenti acquisizioni, come FullSix, Just Healthcare, CSA, Intervalles, Symbiotix e Tribu, che hanno già dato un contributo positivo ai risultati del Gruppo. E la nostra strategia di integrazione ha segnato un altro successo con la creazione della nuova agenzia Havas Paris dalla fusione di Havas Worldwide Paris e Havas 360. Sulla base di questa performance, del tutto in linea con le nostre previsioni, possiamo ancora una volta guardare ai prossimi mesi con fiducia”.