Shazam arricchisce le campagne della prima macchina ‘connessa’ di Nespresso

18 aprile 2016

Nespresso utilizzerà il riconoscimento visivo di Shazam per le sue campagne pubblicitarie in tutto il mondo. Il brand di caffè in capsule inizierà questa partnership sfruttando la tecnologia visiva di riconoscimento di Shazam per il lancio di Prodigio, la prima macchina del caffè ‘connessa’.

Gli annunci pubblicitari, le brochure, gli espositori per negozi e altri media saranno Shazam-enabled. Utilizzando la fotocamera dell’applicazione Shazam e scannerizzandoli, gli utenti saranno immediatamente reindirizzati a un sito web dedicato alla scoperta delle nuove funzionalità della macchina. La connessione Bluetooth di Prodigio permette agli utenti di preparare o di programmare il caffè a distanza. La sua integrazione nella app Nespresso permette anche di gestire lo stock di capsule e di ricevere avvisi di manutenzione.

“Non siamo solo contenti di partecipare alla digitalizzazione di Nespresso. Siamo anche molto fieri di partire con la prima macchina ‘connessa’ creata dal brand. Lo smartphone non è più uno strumento ma fa parte integrante del prodotto, il che corrisponde perfettamente all’approccio di Shazam”, commenta Julie Leplus, Country Manager Francia di Shazam.

Infine, durante questa campagna, Nespresso ha sviluppato formati display che appariranno ogni volta che l’utente utilizza Shazam nella maggior parte dei paesi. “Shazam rappresenta per noi l’opportunità di collegare contenuto offline e online. Questo ci permette dunque di raccontare storie migliori e di massimizzare l’engagement. Dopo aver esaminato diverse soluzioni, abbiamo deciso di usare Shazam per sfruttare la distribuzione imponente e per la ‘magia’ complessiva della app”, conclude Vincent  Leroudier, Digital  Stream Manager da Nespresso.