Trilud, il mobile supera il 50% del traffico totale delle testate

14 aprile 2016

Secondo una nota ufficiale di Trilud, gli utenti che navigano da smartphone e tablet sui siti del gruppo sono in continuo aumento: oltre il 50% del traffico complessivo mensile viene infatti da un dispositivo mobile. Si rilevano poi picchi di fruizione mobile che raggiungono il 70% sulle testate Buttalapasta.it e Tantasalute.it, le cui tematiche risultano più facilmente fruite in modalità always on e sono supportate dall’intensa attività svolta tramite i canali social. Una tendenza in costante crescita (+7% rispetto allo scorso anno), risultato di un approccio strategico sviluppato nel tempo dal gruppo.

“Il successo del nostro approccio al mobile – dichiara Dragan Jankovic, co-founder e ceo di Trilud – è frutto della specifica volontà di soddisfare le richieste dell’audience, in continua evoluzione. In qualità di editori ci poniamo da sempre l’obiettivo di offrire contenuti di qualità che raggiungano il maggior numero di utenti, risultando facilmente ed efficacemente fruibili da ogni device; in questa direzione abbiamo sempre investito, studiando e analizzando le tendenze del mercato e i modelli esteri e puntando sui nostri prodotti. Non si tratta solo di mobile, ma di un approccio multi-device portato avanti negli anni, in grado di assecondare le mutate esigenze dell’utenza; già nel 2012 ad esempio abbiamo lanciato con Nanopress.it la prima app di news totalmente gratuita in Italia”.

Una direzione che trova ora nuovo slancio: a giorni infatti saranno disponibili le nuove app iOS dei principali web magazine editi da Trilud: NanoPress, PourFermme, Stylosophy, TantaSalute, MyLuxury, DesignMag, AllaGuida. E nella visione multi-device del gruppo rientrano una serie di task: il restyling di tutti i web magazine del gruppo in chiave adaptive e responsive portato avanti nel corso del 2015; la particolare attenzione nella proposta di contenuti pensati ad hoc per la fruizione mobile; la gestione dei canali social, curati da una redazione dedicata, che oggi registrano una fanbase complessiva di 2,8 milioni di utenti raccolti senza alcun investimento (un’utenza molto attiva e partecipativa, con tassi di engagement tra il 4% e il 6%) e sul fronte pubblicitario l’adozione di formati advertising specifici e cross device.