Hearst Magazines Italia: nei primi 4 mesi l’adv cresce dell’1,5%. A +15% il digital

12 aprile 2016

Marco Cancelliere

di Fiorella Cipolletta


In concomitanza con il Salone del Mobile e della Milano Design Week, Elle Decor Italia, mensile di Hearst Magazines Italia diretto da Livia Peraldo Matton, ha inaugurato ieri  (sino al 24 aprile) in corso Venezia 51 nelle sale di Palazzo Bovara la mostra ‘Soft Home. Interiors and Digital Experience’, un nuova concezione interattiva e digitale sull’abitare contemporaneo.

Un progetto dal forte contenuto innovativo che vede l’azione congiunta di tre curatori di levatura internazionale: il magazine Elle Decor Italia, che ha ideato il concept, H-Art (divisione di H-Farm), che ha sviluppato la parte di interaction e i contenuti digitali, Marcante Testa/UdA Architetti che ha curato il progetto  dell’allestimento interpretando il concetto di Soft/tech e Soft/ness attraverso un sofisticato equilibrio tra materiali, luci, superfici e un nuovo impianto architettonico che dialoga con l’esistente attraverso codici linguistici diversi.

All’interno della mostra il visitatore potrà percorrere interni animati da una tecnologia sofisticata, di semplice uso, intuitiva e non intrusiva. Un’interpretazione positiva di come la tecnologia possa aiutare le relazioni interpersonali, permetta di scoprire nuove possibilità di intrattenimento. Per l’occasione Elle Decor Italia, che fa dell’innovazione uno dei valori fondanti del magazine, offre la possibilità di seguire le digital experience attraverso una piattaforma integrata on-off-live che comprende il sito dedicato elledecorsofthome.tumblr.com con la visualizzazione delle stanze e degli oggetti della Soft Home.

Nell’ultimo anno, infatti, lo sviluppo digitale + eventi targato Hearst Magazine Italia ha dato grande impulso alla carta. Il numero di aprile di Elle Decor ha registrato una crescita del 30% a volume rispetto il 2015 (235 pagine adv su una foliazione di 460).

“Nei primi 4 medi del 2016 il sistema Elle Decor nella totalità – carta+eventi +digital – migliora del 7% – commenta a Today Pubblicità Italia Marco Cancelliere, direttore generale di Hearst Magazines Italia Advertising -. Il digital cresce a due cifre e genera il 15% del business e le iniziative speciali, sempre nei primi 4 mesi, impattano del 40%. Anche il mensile Marie Claire Maison, che ha consolidato il proprio posizionamento dopo il rilancio nel 2015 registra ottime performance nei primi 4 mesi dell’anno. La carta e le iniziative speciali segnano un +20%. Numeri che confermano come il settore Arredo sia per Hearst un business in crescita “a +9%  a perimetro omogeneo primi 4 mesi” sottolinea Cancelliere.

Oltre alle due testate, infatti Hearst mantiene anche la raccolta pubblicitaria di Home, in edicola ad aprile con oltre 30 pagine adv e una tiratura di 200 mila copie, sotto la nuova edizione di Vittorio Farina.

“Dall’inizio dell’anno cresciamo in modo positivo e con entusiasmo – continua Cancelliere -. Pur con molte incertezze, il mercato è dinamico e prospettiamo una ripresa per il 2016. Il sistema Hearst nei primi 4 mesi registra una crescita dell’1,5%. Gioia segna un +20%, mentre le altre testate sono in leggera, ma prevista, flessione – sottolinea il dg di Hearst Magazines Italia Advertising – data dalla politica commerciale che abbiamo adottato per la redditività dei brand”.

Soddisfazione in casa Hearst anche sul versante digitale che “cresce oltre il 15% nei primi 4 mesi – dichiara Cancelliere -. Risultati fortemente condizionati dalle iniziative speciali. I clienti – spiega il dg – richiedono progetti personalizzati sul territorio e l’endorsement dei nostri brand. Da due anni Hearst ha creato a livello internazionale Hearst Create, struttura dedicata alle iniziative speciali che battezziamo oggi (ieri per chi legge) sotto la guida di Roberta Battocchio, vice dg di Hearst Magazines Italia Advertising e publishing director di Elle Decor e da poco tempo anche di Maison e vice dg”.

A supportare la mostra ‘Soft Home’ come main sponsor City Life e Samsung, oltre a 40 partner come Baxter, Boffi, Frette, Kartell, Molteni&C., Poliform, Technogym e Zucchetti. Media partner è Archiproducts. Inoltre al numero di maggio di Elle Decor con lo speciale Biennale di Architettura saranno legate a un evento al Guggenheim di Venezia e alla Galleria d’arte Carpenter durante la New York Design Week.

Oggi sarà, invece, la volta di Marie Claire Masion, il magazine diretto da Cinzia Felicetti, sarà protagonista dell’evento esclusivo, con una soirée in grande stile presso Raw, il cabinet de curiosités milanese di via Vincenzo Monti 42, dove verrà presentata la guida MA VIE À PARIS di Astier de Villatte. Domani, sempre in occasione del Salone del Mobile, Marie Claire Maison, in partnership con Robertaebasta e Giampiero Bodino, sarà protagonista di una serata esclusiva, mercoledì 13 aprile alle ore 19, nella celebre galleria di via Fiori Chiari 3, a Milano.