Gardaland in tv da domenica per presentare l’Adventure Hotel e Kung Fu Panda Academy

8 aprile 2016

di Laura Buraschi


Sarà on air da domenica 10 aprile la campagna pubblicitaria per la stagione 2016 del parco divertimenti Gardaland, sarà articolata in due fasi principali, come spiega a Today Pubblicità Italia il direttore marketing Luca Marigo: “Sono due le grandi novità che andremo a comunicare per questa stagione. La più importante è l’inaugurazione del nuovo Gardaland Adventure Hotel che aprirà l’1 giugno a fianco di quello già esistente. Avrà 100 camere divise in quattro temi che si riallacciano al parco. La prima fase della campagna, con spot da 30”, punta proprio sull’Hotel, per spingere le prenotazioni”.

Lo spot, on air per due settimane, racconta l’avventura che le famiglie possono vivere a Gardaland, mettendo in evidenza le attrazioni più iconiche che poi vengono riproposte attraverso le tematizzazioni dell’hotel. Il filmato si chiude con un codino che anticipa Kung Fu Panda Academy: la nuova area vedrà la ritematizzazione delle ‘tazze’, un nuovo roller coaster per famiglie, mini show all’interno di una pagoda e inoltre i bambini avranno la possibilità di incontrare Po e la Tigre in alcuni momenti.

“Il secondo flight della campagna – prosegue Marigo – sarà on air ai primi di giugno, sempre per due settimane, con un 15” dedicato a entrambi i temi”.

Per quanto riguarda i mezzi scelti, “lo zoccolo duro per noi è sempre la tv – sottolinea il direttore marketing  -. Per gli Hotel stiamo ovviamente lavorando già da febbraio con una campagna online per le prenotazioni. A questi si affiancheranno i materiali below the line e le affissioni in tutta l’area del lago di Garda. A livello locale poi ci sarà una comunicazione ad hoc per spingere gli abbonamenti”.

I partner di comunicazione sono confermati rispetto allo scorso anno: “Tbwa Manchester è la nostra agenzia creativa per il terzo anno consecutivo – conclude Marigo -. Mediacom si occupa della pianificazione. Ci serviamo poi di Sigla per il below the line e di Olojin per i social media”.