Telecom, Flavio Cattaneo nuovo amministratore delegato

31 marzo 2016

Il consiglio di amministrazione di Telecom Italia si è riunito ieri sotto la presidenza di Giuseppe Recchi e ha nominato Flavio Cattaneo nuovo amministratore delegato, conferendogli deleghe esecutive. Nato nel 1963, Cattaneo è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano e ha una formazione specialistica in materia di gestione aziendale.

Da febbraio 2015 è amministratore delegato di NTV, da marzo 2015 è presidente di Domus Italia. Da novembre 2005 a maggio 2014 Cattaneo è stato amministratore delegato di Terna. Da aprile 2003 ad agosto 2005 è stato direttore generale della tv pubblica Rai, curando anche la fusione con Rai Holding e la separazione contabile.

Al presidente esecutivo Giuseppe Recchi risultano attribuiti i seguenti incarichi: l’identificazione delle linee guida di sviluppo del Gruppo, di intesa con l’amministratore delegato; la supervisione dell’elaborazione dei piani strategici, industriali e finanziari, della loro realizzazione e del loro sviluppo; la supervisione della definizione degli assetti organizzativi, nonché la supervisione in materia di Security e sulla società Telecom Italia Sparkle; la rappresentanza della società e del Gruppo nei rapporti esterni con le Autorità, le Istituzioni italiane e internazionali e gli investitori; la responsabilità organizzativa delle funzioni Brand Strategy and Media, Institutional Communication, Legal Affairs, Public Affairs, e Corporate Shared Value.

All’amministratore delegato Flavio Cattaneo sono conferite quindi le responsabilità del governo complessivo della Società e del Gruppo, ivi inclusa la responsabilità di definire, proporre al consiglio di amministrazione e quindi attuare e sviluppare i piani strategici, industriali e finanziari e tutte le responsabilità organizzative per garantire la gestione e lo sviluppo del business in Italia e in Sud America.