Herezie acquista l’agenzia digitale 5eme Gauche

29 marzo 2016

Herezie aggiunge una nuova freccia al suo arco. La sigla pubblicitaria fondata nel 2010 da Pierre Callegari, Andrea Stillacci (nella foto) e Luc Wise ha acquisito l’agenzia digitale 5eme Gauche. Dopo aver messo le mani sull’agenzia di eventi e shopper marketing Vaudoo nel 2015 (vedi notizia), Herezie allarga il suo perimetro d’azione con l’acquisto dell’agenzia indipendente e pluripremiata 5eme Gauche.

Nata nel 1996, 5eme Gauche ha un fatturato di 4,6 milioni per 50 collaboratori. Nel 2015 è stata eletta Agenzia Digitale Indipendente dell’Anno e annovera fra i suoi clienti, Total, Quick, Yves Rocher, Toyota, Bulgari. “La complementarità fra le discipline è alla base della nostra attività fin dal primo giorno – dice Andrea Stillacci, Presidente del Gruppo -. Per noi l’acquisto di 5eme Gauche è una nuova avventura imprenditoriale che ci permetterà di integrare il valore aggiunto delle nostre idee sull’intera gamma dei punti di contatto. Dal punto vendita più hard selling all’e-commerce più sofisticato”.

Il Gruppo Herezie, a meno di 6 anni dalla sua nascita, raggiunge così, per il 2016, un amministrato di 40 milioni, un fatturato di 17 milioni e 130 collaboratori. Amazon, Barilla, Coca Cola, Henkel, Unilever, Essilor sono fra i principali clienti dell’agenzia Herezie, che la settimana scorsa ha festeggiato la vittoria della gara per la birra 1664 del gruppo Kronenbourg. Per il gruppo l’agenzia curerà comunicazione integrata e attività sul punto vendita per il brand 1664 così come iniziative retail per la Birra Skoll.