La Casa Bianca e Barack Obama dominano la classifica di YouTube

24 marzo 2016

Circa il 77% dei governi mondiali ha una presenza ufficiale su YouTube e la maggioranza ne fa uso attivo, postando un totale di circa 200.000 video aggiornati. A dominare la classifica della piattaforma video di Google sono La Casa Bianca e il suo inquilino Barack Obama. A riverlarlo è un nuovo studio ‘World Leaders on YouTube’ condotto da Burson-Marsteller.

Lo studio, basato su una ricerca realizzata questo mese, mostra che 148 dei 193 membri delle Nazioni Unite posseggono un canale ufficiale YouTube. I risultati fanno parte della terza sessione dell’edizione 2016 della ricerca annuale di Burson-Marsteller Twiplomacy, progetto che analizza come i leader e i governi mondiali usino i social network per connettersi ai cittadini. La Casa Bianca conduce anche la classifica per il maggior numero di commenti, oltre 3,5 milioni, di ‘Mi piace’ e ‘Non mi piace’ sui suoi video, seguita da Barack Obama con 2,2 milioni di interazioni e Narendra Modi con 600.000 interazioni.

Il Presidente colombiano, la Presidenza delle Filippine, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, la Casa Bianca e la Presidenza del Messico sono i cinque leader mondiali più attivi su YouTube con oltre 6.000 video ciascuno. La Casa Bianca ha 700.000 iscritti, Barack Obama 530.000 e il Primo Ministro Indiano Narendra Modi è al terzo posto con 300.000 iscritti. Il Canale Reale della Monarchia Britannica e il Vaticano hanno rispettivamente 150.000 e 140.000 iscritti. I canali della Presidenza argentina, della Presidenza messicana, del Presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi, dell’ufficio del Primo Ministro Indiano e della Regina Rania di Giordania completano la top list con oltre 40,000 iscritti ciascuno. Il video di leader mondiale con più visualizzazioni su YouTube è una clip di Barack Obama ed Ellen DeGeneres del 2007 in cui i due ballano su una musica di Beyoncé.

Altri video divertenti includono il Presidente e Primo Ministro di Malta, che partecipa nel 2014 all’Ice Bucket Challenge, per raccogliere fondi per la sclerosi laterale amiotrofica. La Casa Bianca ha anche postato un ‘pesce d’aprile’ con Robby Novak, meglio conosciuto come il Presidente Bambino, che ha tenuto una finta conferenza stampa dal titolo ‘Un messaggio speciale dal Presidente’.