TBWA\Italia vince la gara del MIT per la sicurezza stradale

24 marzo 2016

TBWA\Italia firma la campagna per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dedicata alla sicurezza stradale on air dal 22 marzo e declinata su televisione, stampa, radio, affissione e web con pianificazione del MIT stesso. L’agenzia guidata da Marco Fanfani e di cui Nicola Lampugnani è chief creative officer si è aggiudicata il progetto dopo una gara conclusasi a dicembre 2015 che ha visto la partecipazione di 12 sigle.

Il team di gara era guidato da Fabrizia Marchi, direttore Servizio Clienti di Roma coaudiuvato da Alessandra Rolli per la documentazione di gara e composto dalla copywriter Claudia Marini e dalla art director Martina Mannocchi, Oscar Carcas Regnaud, account manager con Michael Arpini chief strategy officer.

Il messaggio della campagna è diretto: ‘Tornare indietro è impossibile. Resta sulla buona strada’, ci sono errori per cui tornare indietro è impossibile, specie quando riguardano la propria sicurezza. Protagoniste sono sei persone diverse, ognuna con le proprie passioni, desideri e aspettative che raccontano quanto una scelta sbagliata, dovuta alla distrazione o al mancato rispetto del codice della strada, abbia influito per sempre sulla loro vita. A ogni personaggio è associata una delle cause più comuni che provocano il maggior numero di incidenti in Italia: distrazione alla guida, velocità, mancanza del seggiolino per i bambini, cinture non allacciate, bici non sufficientemente visibili.

La regia dello spot è di Andrea Cecchi per la casa di produzione Sator & Partners. Fotografi Marco Casale e Paolo Dall’Ara di LSD. La campagna è parte delle iniziative del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per mantenere alto il livello di interesse sulla sicurezza stradale: gli incidenti stradali sono infatti la prima causa di morte sotto i 40 anni. In particolare, aree di criticità sono rappresentate dall’utenza debole (pedoni, ciclisti, motociclisti), la cui mortalità raggiunge circa il 50% di quella complessiva. Fanno parte del team di TBWA\Italia anche il digital manager Fabio Allemagna, il project manager Raffaella Garzitto, la senior web designer Chiara Villotta e il senior web developer Riccardo Sallusti.