McCann e UM si aggiudicano la gara di Prosciutto di Parma

15 marzo 2016

Sono McCann per la creatività e UM per il media i due nuovi partner di comunicazione di Prosciutto di Parma. Le due strutture sono state selezionate a seguito di un processo di gara avviato all’inizio dell’anno.

“Abbiamo visto in McCann un partner affidabile per consolidare il rapporto di fiducia con il consumatore e motivarlo a un acquisto consapevole – ha commentato Vittorio Capanna, presidente del Consorzio del Prosciutto di Parma -. Da sempre i consumatori ci riconoscono caratteristiche di estrema qualità.  A McCann chiediamo quindi di valorizzare questi elementi distintivi che ci differenziano dagli altri prodotti senza dimenticare il legame prezioso che abbiamo con la nostra terra di origine. Allo stesso tempo resta per noi fondamentale la distribuzione moderna con cui nel tempo abbiamo saputo costruire delle basi solide che ci permetteranno di collaborare ancora proficuamente in futuro”.

“Siamo molto contenti e orgogliosi di affiancare un prodotto dell’eccellenza agroalimentare italiana come Prosciutto di Parma  – ha detto Daniele Cobianchi, Vice President McCann Worldgroup – e di mettere le nostre competenze strategiche e creative al servizio di un brand ricco di valori straordinari, vero e proprio simbolo di un territorio unico, fra i più belli del nostro Paese”.

Il concept della campagna prende il via dai risultati della ricerca condotta da REM – Lab, il Centro di ricerche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, per studiare il posizionamento e l’immagine del Prosciutto di Parma sul mercato. Secondo la ricerca, negli ultimi tempi il comportamento dei consumatori è notevolmente cambiato a causa della situazione economica globale: gli stili di vita che oggi regolano i consumi sono infatti basati su modelli salutistici e su una serie di accorgimenti per contenere la spesa. Meno sprechi, meno scorta di prodotti, più acquisti in promozione, ma nell’ottica di qualificazione dei consumi. Dunque si mangia meno, ma con gusto e scegliendo il meglio.

La nuova strategia creativa curata da McCann metterà quindi in evidenza quei  valori legati all’italianità dove la tradizione, che si traduce nelle dimensioni della genuinità, dell’artigianalità produttiva e del legame con un territorio specifico, è una componente imprescindibile per le caratteristiche stesse del prodotto. La valorizzazione della cultura e dell’identità locale attraverso il binomio prodotto-territorio sarà  al centro della campagna che si svilupperà su diversi mezzi di comunicazione a partire da maggio e viaggerà supportata da specifiche iniziative anche sui social media.