I marchi del lusso preferiscono l’adv digital. Instagram in pole

14 marzo 2016

people, holidays, luxury and glamour concept - woman in evening dress with small handbag over golden lights background

Secondo un’analisi di Exane Bnp Paribas, i budget pubblicitari delle grandi griffe si spostano sempre più dall’offline verso l’online, in modo particolare verso il social network Instagram. Il report, infatti, analizza gli andamenti della comunicazione nel 2015 dei più grandi brand luxury: fra le griffe con più grande impiego dei social network, e in particolare di Instagram, ci sono Chanel, Louis Vuitton, Dior, D&G, Gucci e Prada.

L’analisi mostra anche come Gucci starebbe utilizzando meno il social network rispetto ai concorrenti, almeno sino al momento della rilevazione online. Secondo il rapporto, inoltre, ben 15 sui 30 brand del lusso presi in esame avrebbero diminuito i propri investimenti pubblicitari ‘tradizionali’ per aumentare quelli destinati al digital.

“E’ evidente che i brand del lusso e del fashion devono essere presenti sui social media, soprattutto Instagram che mette al centro l’immagine. In questo senso il social network è un ottimo strumento per mostrare il brand e creare un vero e proprio storytelling della marca e dei valori associati”, commenta Giulio Gargiullo, Digital Marketing Manager, da più anni impegnato nello sviluppo e nella strategia di brand nel settore luxury a livello internazionale. “In quest’ottica è sempre più importante interagire con i cosidetti Millennials che sono ben due miliardi e 300 mila e rappresentano il futuro del lusso come spiegato anche dalla Fondazione Altagamma”.