Con Boing ‘Insieme è meglio’. Raccolta positiva, dalle iniziative speciali il 15% del fatturato

7 marzo 2016

di Fiorella Cipolletta


Nel 12esimo anno di vita di Boing, canale 40 del dtt nato dalla joint-venture tra RTI Mediaset e Turner, lancia il proprio rebranding all’insegna di ‘Insieme è meglio’. Il nuovo corso di riposizionamento parte oggi dall’Italia per poi contagiare anche Spagna, Francia, Turchia e South Africa.

“Boing Italia – dichiara Silvio Carini, presidente di Boing SpA – è stato il leader di questo rebranding internazionale. D’altronde il canale è nato proprio in Italia nel 2004 e, visto il suo grande successo, è stato poi lanciato negli altri Paesi”.

A partire da oggi, Boing, primo canale Kids dedicato all’intrattenimento sul target 4-14, sorprenderà i suoi spettatori con una nuova veste grafica. Il nuovo look & feel nasce dal desiderio di rendere Boing la vera espressione del mondo dei bambini attraverso una continuity di canale internazionale ed innovativa, per essere ancora più vicini ai ragazzi di oggi.

“Il passaggio dal claim ‘Tv libera tutti’ a ‘Insieme è meglio’ indica la consapevolezza che il canale raccoglie oramai davanti alla tv tutta la famiglia, non solo i bambini – prosegue Carini -. Boing è un canale inclusivo, un canale generalista per famiglie”. Con il nuovo pay off il canale punta a una comunicazione più emotiva. Il logo, senza sfumature e senza volume, diventa ancora più dinamico. Si muove, contiene oggetti e li mescola tra loro, è un catalizzatore di energia che genera divertimento e situazioni inaspettate traducendo così in immagine il concetto del nuovo payoff. Una metamorfosi naturale, quella di Boing, che dopo 12 anni vede il canale allargare progressivamente il proprio bacino di spettatori.

“I nostri fan – continua Silvio Carini – , come confermano le nostre ricerche qualitative, si aspettano innovazione visto che il canale li ha da sempre abituati alle novità ed è stato il primo sul dtt free con una programmazione 24 ore su 24 interamente dedicata al target Kids.  Le tendenze sono cambiate, i gusti e il target si sono evoluti e Boing è sempre al passo con i tempi”. La sfida è stata quella di mantenere alta la qualità di un prodotto che, pur avendo due padri e due library importanti è riuscito a imporsi come canale in costante crescita di audience. I dati di ascolto sul target individui, all’incirca il 2% nelle 24 ore, rendono l’offerta editoriale molto interessante per i prodotti che si rivolgono alle famiglie consentendo quindi la crescita sia del parco clienti extra-settore che della relativa raccolta.

“La strategia che il canale tv in onda su digitale terrestre sta sviluppando punta su un palinsesto che possa essere seguito da tutta la famiglia compresi i genitori, soprattutto in prima serata. L’obiettivo è attrarre inserzionisti da settori diversi rispetto ai prodotti per bambini. La nostra offerta editoriale consente la crescita del parco clienti dell’extra settore. L’anno 2015 è andato molto bene – commenta Carini -. La raccolta pubblicitaria televisiva è positiva e in crescita rispetto ai risultati del 2014. Le iniziative speciali, sono in aumento del 15% sia in termini di raccolta vs il 2014, che in termini di peso rispetto al fatturato totale e rimangono un forte elemento di differenziazione”.

Il 2016 che presenta varie incognite porta con sé anche un auspicato aumento dei consumi. Inoltre dal prossimo primo maggio Rai Yoyo, il canale tematico del servizio pubblico dedicato al target di età prescolare, sarà completamente senza pubblicità. “Questo dovrebbe riallocare alcuni investimenti e rimettere un po’ d’ordine nel sistema pubblicitario, attualmente sbilanciato” chiosa Carini. Per celebrare il nuovo look del Canale, e per dare un assaggio di quelle che saranno le novità, da oggi all’11 marzo ogni giorno alle 20.00 andrà in onda una programmazione speciale con l’esclusiva prima tv free di episodi inediti e l’anteprima dei nuovi show: da Clarence a Be Cool Scooby Doo!, Nexo Knights, Uncle Grandpa e New Doraemon 3. Dal 21 marzo dal lunedì al venerdì alle 16.20 a tornare è anche Uncle Grandpa.

Proseguirà, inoltre, l’appuntamento tutti i giorni alle 18.30 con la prima tv free di Dragons: oltre i confini di Berk. A supporto del rebranding è stata lanciata una campagna di comunicazione declinata on air su Boing, e in cross promotion su Cartoonito e i canali Mediaset, con 5 teaser con protagonista uno degli Animadz. Inoltre, un promo Call to Action inviterà i fan a visitare il sito web di Boing (boingtv.it), che da oggi ha un aspetto tutto nuovo, per giocare con dei micro game creati ad hoc per il restyling.

In vista del lancio anche una campagna gaming on line, realizzata per Boing da Mosaicoon che ha sviluppato 20 diverse graphic moments con protagonisti gli Animadz. Le clip sono dei micro game pianificati su Facebook, Instagram e YouTube.  On field, dal 7 marzo al 3 aprile, i costume characters di Bo e Bobo attraverseranno il paese su un pulmino Volkswagen brandizzato Boing, raggiungendo in 4 settimane Milano, Roma, Napoli e Bari.