Ikea avvia una gara media globale. In Italia coinvolta Initiative (IPG)

3 marzo 2016

In merito alla notizia pubblicata in data 3 marzo su Today Pubblicità Italia ‘Ikea avvia una gara media globale. In Italia coinvolta Initiative (IPG)’ si precisa che l’azienda, contattata in data 2 marzo, aveva già risposto: “L’Italia non è coinvolta nella gara”. La notizia pertanto è stata scritta basandosi solo su quanto risulta a Today Pubblicità Italia da altre fonti.

 

Ikea sta ripensando la distribuzione del media budget globale, stimato intorno ai 400 milioni di euro.

A confermare la notizia un portavoce dell’azienda svedese che dichiara: “Come parte del nostro impegno per migliorare la strategia media e marketing, Ikea valuta periodicamente tutti i servizi per essere certi di mantenere le migliori relazioni possibili con i nostri partner. Ikea è attualmente in fase di revisione sul fronte della strategia media a livello globale. ID Comms, partner per la consulenza media, ci aiuterà a facilitare questo processo. Continueremo a lavorare con le nostre agenzie in carica in ogni mercato locale durante la fase della gara”.

Secondo il Datacenter di AdAge Ikea, alla 66esima posizione nella classifica globale dei Top Marketers, nel 2014 ha investito il 79% del budget adv in Europa, il 15% negli Stati Uniti e meno del 2% in Asia. La revisione coinvolge i 5 principali gruppi mondiali, che collaborano con Ikea nei principali mercati. Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia anche l’Italia gestita da Initiative (IPG) è coinvolta nel pitch. Il budget dedicato al nostro Paese nel 2015 è stato di circa 13 milioni di euro (dati periodo settembre) in calo del 4,5% rispetto lo stesso periodo del 2014.

La fetta maggiore del budget è nelle mani di GroupM, agenzia di Wpp, con Mec che gestisce il business negli Stati Uniti, mentre Aegis Media cura il mercato nel Regno Unito. In Asia, Ikea collabora con Vizeum a Singapore, Thailandia, Malesia e Corea.  L’azienda di arredamendo svedese ha raggiunto circa 35 miliardi di euro nell’esercizio chiuso al 31 agosto 2015.