Sky accende i motori con la F1 e il MotoGP su Sky Sport F1 HD e Sky Sport MotoGP HD

1 marzo 2016

39 gare in diretta con più di 1.000 ore live, 2 mosaici interattivi, realtà virtuale. Ottimizzati ai lo Sky Touch, il Ghost e lo Sky Pad

‘Rossa, Rossi, Rosse’: Ferrari, Valentino Rossi, Ducati. Nell’assonanza di queste tre parole c’è il senso di una stagione di grandi sfide, che sarà visibile tutta in diretta e in HD solo su Sky, con modalità di visione sempre più avanzate e innovative. La nuova stagione dei motori prenderà il via il 20 marzo in Australia (la F1) e in Qatar (la MotoGP). Da marzo a novembre, solo su Sky i motori godranno di una copertura totale, con tutti i 39 Gran Premi – 21 per la Formula 1 e 18 per il Motomondiale – in diretta e in alta definizione e 21 esclusive: 11 per la F1 e 10 per la MotoGP.

Numeri, statistiche e qualità del prodotto, confermano la F1 e il Motomondiale come il secondo pilastro dell’offerta di Sky Sport che riparte da un pubblico di oltre 7 milioni 130mila spettatori unici nel 2015, con una crescita complessiva di circa il 40% degli ascolti rispetto all’anno precedente. Per il quarto anno consecutivo la F1 correrà su Sky Sport F1 HD (canale 207) e, per il terzo anno, la moto sarà su Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Sempre accesi, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno. Fino a 30 ore di diretta per ogni weekend, che diventeranno circa 60 ore nei 6 fine settimana con F1 e Motomondiale in contemporanea (18-20 marzo, 1-3 aprile, 2-4 settembre, 21-23 e 28-30 ottobre, 11-13 novembre).

Nel 2015, i 2 mosaici interattivi in HD della F1 e della MotoGP hanno raccolto oltre 1 milione di spettatori unici. Anche quest’anno saranno tra i protagonisti della stagione, ognuno con 5 canali dedicati. E poi, più telecamere, più analisi e più paddock: in arrivo i più moderni sistemi tecnologici per analizzare traiettorie, curve e sorpassi. Ottimizzati ai massimi livelli lo Sky Touch e il Ghost per le moto, e lo Sky Pad per la F1. In arrivo una nuova e ultramoderna ‘Realtà virtuale’ a cura di Fabiano Vandone per la Formula 1. E con Sky Go (circa 630mila spettatori unici nel 2015), si potranno vedere i GP in qualsiasi luogo.

Mauro Sanchini affiancherà la voce della MotoGP Guido Meda (vice direttore di Sky Sport e capo della redazione motori) al commento della top class. In F1, Carlo Vanzini ritroverà il collaudatore Ferrari Marc Gené al commento, mentre il campione del mondo Jacques Villeneuve sarà il volto principale dal paddock, guidato da Federica Masolin in conduzione. Sulla piattaforma Sky, oltre al Motomondiale (MotoGP, Moto2 e Moto3) e alla F1, è possibile seguire i campionati più importanti del motor sport: GP2, GP3, Porsche SuperCup, IndyCar, Ferrari Challenge, Superbike, Mondiale Motocross, 24H Le Mans, FIA World Touring Car Championship sui canali Eurosport HD, Campionato del Mondo Enduro 2016.

L’interazione sarà al top grazie ai canali social ufficiali su Facebook, Twitter e Instagram (oltre 830mila iscritti e più di 5 milioni di interazioni nel 2015 attraverso l’hashtag #SkyMotori) e al sito skysporthd.it, costantemente aggiornato sui risultati in pista e sulle novità (da quest’anno anche il Matchcenter, per seguire in diretta l’andamento delle gare). Anche i canali all news di Sky garantiranno una copertura totale dei weekend di Formula 1 e del Motomondiale attraverso Sky Sport24 HD e Sky Tg24 HD.