Marketing Point cresce con Fabrizio Serri e punta al raddoppio del billing

2 febbraio 2016

Fabrizio Serri

Inizio d’anno denso di novità per Marketing Point, la società indipendente attiva come centrale media e agenzia di consulenza per la marca fondata da Giorgio Maino. Da gennaio è entrato nel gruppo, come nuovo socio e amministratore delegato Fabrizio Serri, fino alla fine del 2015 Vice President Sales Commercial Centri Media, Radio e Web di Rai Pubblicità. Serri, 35 anni, ha iniziato la sua carriera nel mondo della comunicazione nel 2000 in Mediaedge:cia (oggi MEC), dove ha lavorato fino al 2006 per poi passare in Sky Pubblicità e, nel 2012, in Rai Pubblicità. In un mercato dominato dai colossi internazionale del media, Marketing Point punta a distinguersi offrendo ai clienti (da Mutui Online a Colussi) soluzioni tailor-made. “Siamo una piccola realtà in grado di offrire un servizio a 360°, dal posizionamento alla migliore strategia media – spiega Serri a Today Pubblicità Italia -. I nostri clienti ci scelgono perché si sentono seguiti sotto ogni punto di vista grazie all’ascolto attento delle loro esigenze e obiettivi, che si traduce in un approccio strategico e operativo studiato sulle particolarità dei singoli casi. Ci piace paragonarci a una boutique sartoriale che prima di disegnare un abito prende accuratamente tutte le misure in modo tale da cucire abiti di successo e alta qualità.

Qual è il vostro approccio al new business? 

Per noi ogni cliente a prescindere dalla dimensione e dal fatturato merita grande attenzione e dedizione. Per noi lo sviluppo del new business è un modo per continuare a migliorarci: dal continuo confronto con diversi mercati e obiettivi di business deriva il continuo aggiornamento e l’accrescimento delle nostre competenze.

Siete contrari o favorevoli alle gare?

Crediamo nelle gare solo se queste vengono indette con lo scopo reale di trovare un servizio migliore. Non crediamo sia giusto rispondere al brief promettendo sconti fuori mercato, insostenibili nel breve e lungo periodo, solo per il gusto di dimostrare quanto si è ‘bravi’ a trattare. Riteniamo più corretto dire ai clienti quale prezzo sarebbe giusto pagare per ogni singolo mezzo in base ai risultati che quel mezzo può generare per lo specifico settore di business. Con questo non vogliamo dire che per i nostri clienti non ci sia massima attenzione alle tariffe, ma non vogliamo svilire il nostro approccio consulenziale apparendo come dei semplici buyer. Vogliamo mantenere la credibilità e la fiducia che i nostri clienti ripongono in noi studiando con grande attenzione i singoli bisogni. Spesso uno sconto meno stressato permette di poter accedere a spazi che generano migliori risultati in termini di vendite. Per noi la cosa davvero importante è che i clienti siano soddisfatti dalle vendite. Un cpg (costo per grp, ndr) basso non è per forza sinonimo di campagna di successo.

Quali sono gli obiettivi di crescita per il 2016 sotto il profilo del fatturato e del numero di dipendenti?

Credo molto nelle persone e ho l’ambizione di dimostrarlo investendo nelle risorse umane e dando ampio spazio alle competenze personali; per poter raggiungere questo obiettivo dobbiamo incrementare il fatturato. Il nostro sogno è quello di raddoppiare il billing gestito e di conseguenza anche il numero delle persone impiegate, ma preferiamo impegnarci giorno per giorno per raggiungere questo traguardo, senza farci limitare da una cifra scritta su un pezzo di carta. L’importante è continuare a lavorare con lo standard qualitativo e strategico che abbiamo sempre garantito ai nostri clienti, e perché no migliorarlo ulteriormente: quindi ad ogni acquisizione corrisponderanno giocoforza nuove assunzioni.

Ci saranno nuovi ingressi nelle prossime settimane? 

Stiamo lavorando su diversi nuovi progetti che speriamo di concretizzare nelle prossime settimane/mesi, ma per scaramanzia preferisco non entrare nei dettagli. Posso solo dire che siamo molto attivi sul fronte del new business e che se la fortuna bacia gli audaci allora possiamo sperare di occupare presto le postazioni di lavoro che abbiamo già fatto predisporre nella nuova sede di via Balzaretti. Crediamo molto nella qualità del servizio che offriamo e nel nostro approccio consulenziale e vogliamo diventare un punto di riferimento per tutte quelle aziende di medie dimensioni che vogliono massimizzare la resa dei propri investimenti pubblicitari potendo contare su un partner serio e affidabile ma soprattutto in grado di sapersi destreggiare con abilità in un mercato in continua evoluzione. (C.C.)