L’algoritmo di Rocket Fuel a supporto della campagna abbonamenti di Mediaset Premium

28 gennaio 2016

Enrico Quaroni

Rocket Fuel, tra i fornitori leader di piattaforme di Programmatic Marketing, ha supportato Mediaset per la campagna di abbonamenti della pay tv Mediaset Premium.

La sfida che Rocket Fuel ha raccolto è quella di aumentare i volumi di vendita nei periodi di picco e sostenerli nella bassa stagione, contrastando la concorrenza degli altri player di mercato. Inoltre, un’altra richiesta era quella di mantenere il costo equivalente di sottoscrizione entro un cost per action (CPA) concordato. Per ottenere questi risultati, Rocket Fuel ha suggerito in collaborazione con Seolab, società del Gruppo Alkemy, di attivare una campagna always on per ottimizzare il funzionamento dell’algoritmo di Rocket Fuel e sfruttare in maniera efficace i segnali e i dati raccolti e aumentare le capacità predittive del suo modello di Moment Scoring.

Grazie alla corretta implementazione dei pixel e al supporto strategico, da parte dell’agenzia, nell’impostare correttamente la campagna sulla piattforma self-service di Rocket Fuel, è stato possibile far lavorare il full model di prospecting e retargeting di Rocket Fuel nel migliore dei modi. La soluzione identificata per il raggiungimento degli obiettivi di questa campagna è stato il full model di Rocket Fuel che permette all’algoritmo di poter scegliere autonomamente in quale proporzione acquistare impression di prospecting e impression di retargeting, massimizzando i risultati sia in termini di volumi che in termini di equivalent Cost per Action.

Il full model di Rocket Fuel permette di interagire lungo tutto il funnel di conversione: partendo dall’attività di prospecting per attrarre nuovi client e terminando con l’attività di retargeting per ‘portare’ la nuova audience raggiunta con i propri messaggi pubblicitari a completare il percorso di acquisto. La soluzione implementata ha portato a un aumento di più del doppio anno su anno per quanto riguarda i volumi di sottoscrizioni generati da Rocket Fuel in gennaio, il mese in cui si registra uno dei picchi stagionali dell’anno ed un relativo abbattimento di più del 50% del costo per sottoscrizione nello stesso periodo.

“In Rocket Fuel amiamo le sfide e quella che ci ha lanciato Mediaset l’abbiamo colta con molto piacere. Oltre agli ottimi risultati ottenuti possiamo per esempio condividere informazioni quali il giorno della settimana in cui il conversion rate della campagna è maggiore, gli orari in cui il messaggio pubblicitario risulta più efficace e l’età degli utenti più interessati a sottoscrivere un abbonamento”, ha commentato Enrico Quaroni, Managing Director Italy di Rocket Fuel.

“La collaborazione con Rocket Fuel è stata fondamentale per interpretare la complessa realtà ed indirizzarla nella giusta direzione. Tutti gli insight provenienti da RF si integrano con quanto ci arriva da altre fonti e ci aiuta ad indirizzare correttamente il customer journey verso la conversione”, commenta Alessandra Scuto, Digital Manager di Mediaset Premium.

“Per sviluppare i risultati di business che merita Mediaset Premium, è cruciale lavorare con partner tecnologici che ci diano un vero vantaggio competitivo. La piattaforma di Rocket Fuel, gestita direttamente in Seolab, si integra perfettamente con tutti i canali che utilizziamo e ci consente di sviluppare sinergie importanti”, commenta Attilio Redivo, Vice President Media & Performance di Alkemy.