Rai, Gian Paolo Tagliavia sarà presidente di Raicom e nel Cda di Auditel

27 gennaio 2016

Gian Paolo Tagliavia

Il Consiglio di amministrazione Rai riunitosi ieri sotto la presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto ha votato le modifiche statutarie correlate all’entrata in vigore della legge di riforma della governance Rai: le modifiche dovranno essere approvate dall’Assemblea degli azionisti che sarà convocata a breve. Campo Dall’Orto ha successivamente illustrato le linee guida del Piano industriale per il triennio 2016-18 indicando come principale obiettivo dei prossimi anni la piena realizzazione del ruolo nel Paese di ‘servizio pubblico universale’.

Informazione completa e pluralista, racconto della realtà e dei territori, sostegno all’istruzione e all’alfabetizzazione digitale, promozione dell’immagine dell’Italia all’estero: questi alcuni dei pilastri da cui si svilupperà la realizzazione del piano industriale con cui procedere a un profondo rinnovamento editoriale completando al contempo la trasformazione della Rai da broadcaster tradizionale a digital media company.

Il Cda, oltre ad approvare il Piano triennale di prevenzione della Corruzione, ha anche votato la designazione di nuovi consiglieri di amministrazione nell’ambito degli organi sociali delle società controllate: Gian Paolo Tagliavia assumerà la presidenza di Raicom ed entrerà nel Cda di Auditel, e Cinzia Squadrone farà parte del Consiglio di Rai cinema.