AOL lancia ONE by AOL: Publishers

26 gennaio 2016

Ieri, nel corso dell’incontro annuale Interactive Bureau Advertising Leadership Meeting, AOL ha lanciato a livello globale ONE by AOL: Publishers che promette di semplificare un ecosistema complesso fornendo soluzioni olistiche e su misura per gli editori. Negli ultimi sei anni AOL ha investito più di 1 miliardo di dollari in tecnologie publisher-first. Con One by AOL: Publishers, AOL punta a sostenere gli editori con strumenti di engagement, analytics, content distribution e revenue management.

“Gli editori oggi si trovano ad affrontare un mercato dei media pieno di ostacoli e sfide quotidiane: si muovono all’interno di walled garden senza avere gli strumenti adatti per sfruttare questo momento storico in cui gli utenti stanno spostando la propria attenzione al mobile e ai contenuti video – ha dichiarato Tim Mahlman, resident Publisher Platforms AOL -. One by AOL: Publishers offre un’unica demand platform: strettamente connessa con la piattaforma di acquisto di One by AOL, la piattaforma per gli editori rende il processo di vendita di pubblicità molto più fluido e snello migliorando i rapporti con brand, agenzie, trading desk e permettendo anche un’integrazione semplice con strumenti di terze parti. Un processo semplificato: meno piattaforme e meno interlocutori permettono di ottimizzare le risorse e soddisfare ogni esigenza d’acquisto con maggior rapidità, in questo modo si alleggeriscono anche i costi che gli editori si trovano ad affrontare, a favore di un maggior focus su soluzioni e offerta. In media, gli editori utilizzano quattro diverse supply-side platform per vendere la loro inventory (Fonte: AOL Publisher Advisory Board survey) e ricevono meno del 50% dei budget che gli inserzionisti sono disposti ad investire, e questo a causa del numero di intermediari (Fonte: AdAge “Inside the Hidden Costs of Programmatic” – settembre 2015)”.

One by AOL: Publishers analizza modelli di pricing, audience e inventory, per consentire agli editori di raggiungere nuovi segmenti di pubblico e sviluppare nuove opportunità. Inoltre AOL semplifica i processi di monetizzazione da mobile. Grazie ad un SDK flessibile, l’offerta di AOL fornisce un’unica soluzione per tutti i formati e i dispositivi, e per tutti gli ad-buying partner. In occasione del lancio di questa piattaforma, AOL ha ulteriormente consolidato il portfolio dei propri brand all’interno dell’offerta dedicata agli editori, creando un master service agreement unificato per i publisher che include tutte le soluzioni AOL disponibili. I diversi brand presenti finora sul mercato da oggi si consolideranno sotto il nome di One by AOL: Publishers. Contestualmente all’unificazione delle soluzioni e servizi per gli editori, AOL annuncia l’acquisizione di AlephD, leader mondiale di analytics e ottimizzazione dinamica del floor price per i publisher.