Kellogg conferma il budget in comunicazione e prepara nuovi lanci

20 gennaio 2016

Benedetta Parodi

Benedetta Parodi nuova brand ambassador di Kellogg’s Special K per il punto vendita

È Benedetta Parodi la nuova brand ambassador di Special K, linea di prodotti a base di cereali di Kellogg. Il volto della nota conduttrice televisiva diventa così protagonista di espositori, leaflet e materiale instore, accompagnato dal claim ‘Comincia alla grande con Special K’ per promuovere una colazione sana e gustosa.

“Benedetta Parodi affiancherà il brand Kellogg’s Special K esclusivamente nel punto vendita, non è la nuova testimonial pubblicitaria” precisa Sara Faravelli, ‎corporate e brand PR communication manager Kellogg Southern Europe, che ieri a Milano ha presentato i risultati della ricerca Ipsos sulle promesse delle donne italiane per il 2016 (vedi box) con Anna Luciano, Research director Ipsos ASI, Massimo Garbagnoli, lifecoach e psicologo, e la speciale ospite Benedetta Parodi. La nuova brand ambassador Special K non è l’unica novità nel 2016 di Kellogg.

“Nel corso dell’anno si concretizzeranno delle innovazioni di prodotto che riguardano i diversi marchi non solo Special K e che verranno testate a livello centrale e poi localizzate” prosegue Faravelli. Ancora in fase di definizione, invece, il piano marketing 2016.

“Quello che posso anticipare è che nel primo trimestre torneremo on air in tv con la campagna dello scorso anno sui cereali, con il copy sviluppato da Leo Burnett. La novità sarà rappresentata da un codino dedicato agli snack – dichiara la manager -. Oltre alla tv, che rimane un importante mezzo di pianificazione, e il punto vendita, che presidiamo con attenzione crescente, continuativo sarà per tutto il 2016 l’investimento sul web. Effettueremo attività tabellare, iniziative sui social, e stiamo studiando come approcciare meglio i diversi target con operazioni di native advertising e programmatic buying. La spesa sui mezzi digitali oscilla ormai tra il 5% e il 20% del budget complessivo ”.

Consolidato rispetto all’anno precedente il valore dell’investimento in comunicazione. Confermati anche i partner che operano a livello centrale con adattamenti locali: Leo Burnett per la creatività, Carat per il media. (C.P.)

 


Ipsos e Special K rivelano i buoni propositi delle donne italiane per il 2016

Le donne italiane si sentono fiduciose riguardo al futuro e iniziano il 2016 con positività: il 32% si propone più buoni propositi e obiettivi più ambiziosi da affrontare nel corso del nuovo anno, il 30% si ripropone le stesse promesse dell’anno precedente, mentre il 28% pensa a obiettivi più facili da raggiungere.

Questa è la fotografia scattata in Italia da Ipsos per Special K alla fine del 2015 su un campione di 500 donne di età compresa tra i 18 e i 64 anni. Ipsos e Special K rivelano la top 5 delle promesse delle donne italiane, che nell’ordine sono: seguire un’alimentazione sana, bilanciata e gustosa; sentirsi in forma; non arrabbiarsi per il disordine in casa; andare in palestra due volte a settimana; correre per mezzora al giorno. Per il 2016 adottare un’alimentazione sana senza rinunciare al gusto rappresenta la promessa più ambita dalle italiane.

“Special K è un prezioso alleato delle donne, un brand che si impegna a fornire prodotti in grado di aiutare a soddisfare il bisogno di sentirsi bene con se stesse, partendo proprio da una prima colazione varia e gustosa” ha dichiarato Patricia Fresneda, senior brand manager Special K, Kellogg Southern Europe. Per questo motivo Special K ha individuato in Benedetta Parodi, esempio di donna che ha saputo realizzare le sue promesse, l’incarnazione dei valori di Special K per promuovere insieme l’importanza di cominciare ogni giorno con una sana e gustosa colazione. (C.P.)