Poste Italiane, il media resta a Carat fino a giugno

19 gennaio 2016

di Serena Poerio


Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, Poste Italiane avrebbe prorogato fino a giugno 2016 l’incarico di gestione delle attività di planning e buying a Carat, sigla di Aegis Dentsu Network. Slitterebbe dunque a metà anno la gara per la definizione del partner media.

La società guidata dall’amministratore delegato e direttore generale Francesco Caio già a fine 2014 aveva deciso di rinnovare per un altro anno il mandato a Carat (vedi notizia), per potersi concentrare sul piano strategico e di comunicazione 2015, sfociato nell’operazione di quotazione in Borsa.

Lo sbarco in Piazza Affari è stato supportato dalla campagna multimediale ‘Il cambiamento siamo noi’, a cura di McCann.