Studio Universal celebra Lina Wertmüller con ‘Dietro gli occhiali bianchi’

Domani in prima tv e in prima serata il documentario di Valerio Ruiz

 

Studio Universal (Mediaset Premium sulla piattaforma dtt), presenta in prima tv domani alle 21.15, il documentario di Valerio Ruiz ‘Dietro gli occhiali bianchi’, un omaggio dedicato a Lina Wertmüller, una delle più grandi artiste italiane e prima donna in assoluto a essere candidata agli Oscar come miglior regista, nel 1977, per Pasqualino settebellezze.

Attraverso immagini inedite, clip di film e interviste esclusive ad artisti che hanno lavorato con lei come Giancarlo Giannini, Sophia Loren, Harvey Keitel, Nastassia Kinski, Martin Scorsese e John Simon, uno dei più influenti critici americani, nei 55 minuti di documentario emerge il ritratto di una donna unica che ha saputo ritagliarsi un proprio posto nel panorama cinematografico internazionale.

La Sensational Summer di Groupon sbarca per la prima volta in tv

Da domenica 29 maggio è on air la prima campagna televisiva di Groupon. Gli spot tv dal titolo ‘Sensational Summer’ sono in onda sul piccolo schermo in Italia sino al 2 luglio e saranno supportati da una campagna integrata web, display, social media e PR. La creatività porta la firma dell’agenzia tedesca Dog Ear Films (Creative and Artistic Director Andreas Henn). L’investimento a livello globale è “nell’ordine di milioni di dollari” si precisa dall’azienda. La nuova comunicazione rientra nel piano di aumento degli investimenti di Brand Marketing dell’area EMEA per il 2016, annunciato lo scorso anno.

“Lo scopo della campagna è quello di proporre esperienze che renderanno l’estate fantastica, come gli eventi sportivi, i concerti, i festival. Vogliamo aiutare ogni nostro cliente e rendere memorabile i prossimi mesi dell’anno, traendo il massimo da ogni singola giornata. Tantissimi deal di ottima qualità e una funzionalità di ricerca sempre migliore ci permettono di scoprire tutto quello che c’è là fuori, in attesa di essere scoperto”, commenta Seamus Moore, cmo Emea di Groupon.

La nuova campagna prevede inoltre un concorso: sulla landing page, gli utenti, rispondendo ad alcune domande relativamente allo spot tv, potranno partecipare all’estrazione di coupon del valore di 1000, 500 e 200 euro da spendere sul sito.

“Questa estate è ricca di eventi incredibili, saranno mesi sensazionali pieni di energia positiva – dichiara Nicola Cattarossi, managing director Groupon Italia e Spagna -. Groupon gioca un ruolo determinante per rendere speciale l’estate di molti utenti, aiutandoli a sperimentare cose che non hanno mai provato prima, posti che non hanno mai visto o semplicemente contribuendo ad aumentare il valore e la qualità della loro quotidianità”.

Dal suo lancio in Italia ad oggi, grazie anche al restyling del sito Emea, Groupon Italia è ha raggiunto oltre 12 milioni di iscritti e più di 45.000 merchants sul mercato; attualmente sono oltre 2000 i deals online sul sito.

Nasce MakeSense, la nuova agenzia di Daniele Peccerillo

Una nuova avventura di consulenza e una visione agile e destrutturata di agenzia o meglio di partner consulenziale in comunicazione: così Daniele Peccerillo definisce la sua nuova agenzia MakeSense, con sedi a Roma e Milano.

Peccerillo, dopo oltre vent’anni nei grandi gruppi di comunicazione, di cui 6 all’interno del Gruppo Ddb, nel ruolo di amministratore delegato, dapprima di Ddb e poi di Verba, e un anno da consulente, ha maturato la sua personale visione di ciò che serve al mercato: “MakeSense nasce per fornire ai clienti la professionalità, la cultura e le risorse dei grandi gruppi di comunicazione, con una struttura snella, dinamica ed estremamente efficiente. L’obiettivo è dare ‘un senso’ strategico, creativo ed economico alla comunicazione con un approccio estremamente destrutturato e privo di vincoli fisici o di ‘sistema’. Vincoli che spesso rischiano di ‘ingabbiare’ le strategie ed il libero pensiero, e quindi le idee”.

MakeSense, operativa da poco più di un anno, ha già lavorato a molti progetti per vari clienti: Venere.com, per cui ha realizzato la campagna tv per la promozione estiva del 20° anniversario del portale di viaggi; Gruppo Ferrovie dello Stato, per il quale ha realizzato la campagna integrata di lancio delle Gallerie Commerciali di Grandi Stazioni, con una campagna tv, radio e affissione, pianificata in tutte le principali stazioni italiane; Groupama, per il quale ha realizzato progetti di Branding, di Corporate Identity, below-the-line e digital; Monini per il quale ha realizzato un progetto di educational marketing nelle scuole primarie e dell’infanzia, sulla sana alimentazione, oltre a 7 spot tv da 45” pianificati sulle principali reti nazionali a target bambini; Barbour: per il quale ha curato l’ufficio stampa per il rilancio del Brand; Antonio Girardi Architect: per il quale ha creato lo sviluppo del branding, della corporate identity e del sito web. Per il cliente è ora in fase di sviluppo, anche una linea di accessori in pelle, per il segmento ‘luxury’.

L’agenzia ha inoltre appena finito di girare una campagna per il cliente Palladium, con la realizzazione di 21 video per Instagram.  MakeSense sta infine lavorando allo sviluppo di una social media strategy Europea per un cliente di street fashion, a una campagna su YouTube e allo sviluppo  di una campagna integrata per il Ministero delle politiche Agricole, Ambientali e forestali.

Carlo Messori Roncaglia nominato general manager di UM Italia

Jim Hytner, global chief operating officer di IPG Mediabrands, ha ufficializzato nei giorni scorsi la promozione di Carlo Messori Roncaglia al ruolo di general manager di UM Italia.  Nel background di Messori Roncaglia, parte di UM da oltre 17 anni, spiccano importanti esperienze e successi con brand internazionali e non, tra cui Johnson&Johnson, MasterCard, Exxon Mobil e Galbusera.

In questo ruolo, il nuovo general manager risponderà direttamente a Jim Hytner, il quale ha annunciato la promozione dichiarando: “In tutti questi anni Carlo è indubbiamente stato un prezioso supporto per tutto il team di UM. Credo che questo riconoscimento premi non solo la sua lealtà, ma anche le grandi doti professionali. Carlo, infatti, ha maturato un’approfondita esperienza nel settore ed è stato in grado di dimostrare grandi capacità commerciali e imprenditoriali, nonché una forte spinta all’integrazione tra le molteplici discipline interne a Interpublic. Per questo sono certo che la sua nomina assicurerà a tutto il gruppo un’importante continuità, dando nuovi stimoli per il raggiungimento di futuri importanti obbiettivi di business”.

Per UM l’inizio d’anno è stato molto positivo, commenta Carlo Messori Roncaglia: “Grazie alle recenti acquisizioni di importanti brand come Consorzio del Prosciutto di Parma, GoPro, Hitachi e Nuxe, e al lavoro fatto al fianco dei nostri clienti storici, con cui da anni salde relazioni, il portfolio di UM è sempre più forte. Per questo posso dire di affrontare questa nuova sfida professionale con entusiasmo e positività. Credo che questo sia per UM un periodo di grandi cambiamenti e sono felice di poter mettere la mia esperienza al servizio di tutto il team, per continuare a migliorare e crescere insieme ai nostri clienti”.

Anche un po’ d’Italia nella shortlist dell’Asian Marketing Effectiveness and Strategy Awards

di Giovanni Lunghi


Una giornata di conferenze, education e naturalmente premi per celebrare le campagne che, risultati alla mano, contribuiscono alla crescita del business e dei brand nel continente asiatico: è il programma di AMES, l’evento firmato Haymarket Media Group e Cannes Lions che si tiene oggi al luxury hotel Grand Hyatt di Singapore. Giunto alla sua 14a edizione, AMES 2016 ha registrato un numero di iscrizioni record: 1.231 campagne provenienti da numerosi paesi del continente.

La Cina ha presentato 251 casi che arriverebbero a 400 sommando anche le entries di Hong Kong e Taiwan. A lunga distanza seguono l’India (160 entries) e l’Australia (150). A quota 121 le squadre che giocano in casa, cioè le agenzie di Singapore. Molto lavoro quindi per le giurie, tutte presiedute da clienti, che hanno selezionato una shortlist di 324 progetti per le cinque sezioni previste: Effectiveness, Media Strategy, Digital Strategy, Data & Analytics, e-Commerce.

Tra i finalisti anche ‘The Life Saving Dot’, il progetto firmato da Grey Group Singapore con la direzione di Alì Shabaz, chief creative officer per il Sud-Est Asiatico. Un’idea efficace che ha già convinto le giurie di vari premi, tra cui quella dell’italiano Grand Prix Events & Relational Strategies 2015. Ad aggiungere un’ulteriore sfumatura tricolore, alcuni nomi presenti tra i credit del progetto: Cinzia Crociani, Marco Iodice e Giovanni Fantoni Modena. Considerando che AMES è dedicato a mercati che in totale includono quasi il 60% della popolazione mondiale, anche le conferenze in programma richiamano un certo interesse.

Per esempio l’intervento di RadiumOne centrato sul ‘Dark Social’, ossia quella parte di scambi di contenuti linkati che sfugge al web analytics. O quello dedicato al profilo del brand manager del futuro secondo le proiezioni di Millward Brown per il 2030.

E3 vince la gara di Groupe PSA per il social media marketing e digital PR

E3, la digital agency specializzata nel marketing esperienziale del Gruppo DigiTouch (società quotata sul mercato AIM Italia), si è aggiudicata la gara per la gestione strategica e operativa della comunicazione sui social media, delle digital PR e della digital brand reputation di Groupe PSA: Peugeot, Citroën e DS. Si amplia così a tutte le aziende italiane del Gruppo la collaborazione di E3, iniziata nel 2010 con attività di digital marketing e sviluppo di piattaforme web a supporto delle comunicazione interna e verso la rete commerciale e proseguita con continuità dal 2014.

E3 si occuperà della definizione del nuovo approccio di comunicazione dei brand su Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, YouTube e Google+ e di instaurare relazioni a valore aggiunto con le voci della rete più interessanti per i tre marchi. “Il modello di ecosistema che abbiamo messo a punto si adatta alle peculiarità dei 3 marchi commerciali in termini di gamma, comunicazione e target audience. Tramite la creatività e lo spirito di innovazione tecnologico vengono attivate dinamiche di conversazione, viralizzazione ed engagement per stimolare l’awareness dei marchi e dei modelli, con l’obiettivo di generare ‘big data’ a valore aggiunto.

I fan/followers vengono segmentati e qualificati attraverso iniziative di comunicazione dedicate, con l’obiettivo di identificare i clienti innescando dinamiche di loyalty in ottica CRM e di ingaggiare prospect interessati a salire a bordo dei modelli in gamma” ha commentato Federico Ceccarelli, direttore clienti di E3.

Mustela sceglie Sonic Media per l’online

Mustela, azienda specializzata nella cura della pelle fragile di neonati, bébé e bambini, ma anche delle future e neo mamme si affida a Sonic Media di Marco Aspesi per rafforzare la propria presenza online.

Le attività curate da Sonic Media per Laboratoires Expanscience, proprietaria del marchio Mustela, vanno dalla Digital PR, dove la strategia comprende l’ingaggio di influencers e bloggers del settore parenting/mamme in progetti speciali e ad hoc alla gestione del sito internet e del blog aziendale. Un settore, quello delle mamme (e dei papà) in rete, decisamente in crescita negli ultimi anni, dove sempre maggiore spazio hanno portali e blog personali con consigli sulla vita quotidiana con i propri bimbi, compresa la scelta dei prodotti adatti al proprio bimbo.

“Le donne, ma soprattutto le mamme – dichiara Marco Aspesi – sono sicuramente il target premium di questi ultimi anni: non a caso è qui che si concentrano i maggiori investimenti pubblicitari. Si tratta di un pubblico esigente, molto attivo a livello emozionale ma allo stesso attento e interessato a scoprire cosa è meglio per il proprio bambino, sia livello di prodotti che per cercare di essere un genitore migliore. È quindi fondamentale che Mustela, brand apprezzato e molto seguito, tenga attivo un dialogo costante con influncer e blogger del settore e non per mostrare i propri valori di qualità, sicurezza e innovazione”.

Chiara Valsecchi, responsabile comunicazione di Mustela, ha affermato “per un brand come Mustela, che ha bisogno di raccontare al suo pubblico la ricerca e gli studi che sono alla base dei prodotti, il web è imprescindibile. È lo strumento più efficace e il filo diretto con i consumatori, che sono sempre più esigenti. La collaborazione con Sonic Media di Aspesi Marco ci permette di rafforzare la nostra presenza online e di rafforzare i rapporti con le influencer della rete”. Sonic Media è una realtà che si occupa di tre tipologie di marketing: social media marketing, digital PR e digital marketing in senso lato (SEO, campagne SEM, etc).

Quando guidi, #GUIDAeBASTA. Lo dicono Anas e Polizia di Stato con ArtAttack Adv

“Se non rispondi, non muore nessuno” annuncia La Pina alla fine del divertente esperimento al centro della nuova campagna sulla sicurezza stradale pensata da ArtAttack Adv per Anas e Polizia di Stato.

Un approccio nuovo, non colpevolizzante, che frutta lo stile amichevole della Pina per parlare proprio a tutti. L’obiettivo è chiaro: far capire agli italiani che alcuni comportamenti, entrati purtroppo nella quotidianità di molti, hanno rischi enormi. Nel primo dei due video web realizzati per la campagna, una mamma, un giovane businessman e una ragazza un po’ svampita vengono ‘beccati’ dalla Pina in comportamenti poco sicuri per la guida. Portati in un hangar da esperimento, saranno poi chiamati ad attraversare un enorme gonfiabile da parco giochi con una palla in mano (“Questa sono io” dirà La Pina consegnandogliela) senza farla mai cadere.

Un gioco semplice, se non si conta il fatto che nell’altra mano dovranno portare uno smartphone con l’obbligo di rispondere alle chiamate, ai messaggi e alle mail della Pina. Un gioco che si rivelerà disastroso, per dimostrare che il multitasking alla guida può essere fatale. I dati lo confermano: la distrazione è sempre più causa di incidenti stradali. E allora ArtAttack Adv fa dire chiaramente ad Anas e Polizia di Stato che è meglio non sentire i nostri affetti per qualche ora, piuttosto che rischiare di non vederli più. Insomma, che non casca il mondo se non rispondi: non muore nessuno, nel vero senso della parola.

Per questo, La Pina inviterà tutti a concentrarsi su una cosa soltanto. Lo farà con un hashtag, #GUIDAeBASTA e l’omonima app, disponibile per iOs e Android, che per la prima volta offre un’uscita in positivo a una campagna di sensibilizzazione su questi temi. Perché non ha senso demonizzare la tecnologia tout court, rischiando di allontanare il target. La tecnologia va utilizzata con intelligenza, ad esempio sapendo quando metterla da parte. Per questo un’app alla guida può essere utile, se spegne tutto e ti aiuta a concentrarti sull’unica cosa che devi: guidare.

Zodiak Advertising lancia app mobile e video tutorial per utilizzare la piattaforma

Da sempre attenta alle necessità dei publisher e focalizzata sui servizi a supporto della loro attività in programmatic, Zodiak Advertising presenta due nuove soluzioni: l’applicazione mobile, che consente agli utenti di essere informati sulle performance del proprio sito anche su dispositivi mobile, e una raccolta di video tutorial sull’utilizzo della piattaforma.

L’app è la prima pubblicata nel mondo del programmatic, realizzata per consultare in modo semplice e veloce i KPI più significativi, aggiornati in tempo reale, in qualunque momento e in qualunque luogo.  L’interfaccia si compone di una serie di chart che evidenziano, tra gli altri, il trend delle revenue e delle impression, i top spender, la composizione delle revenue, con la distinzione tra Open Market, Deal e Direct. L’applicazione è gratuita e al momento disponibile su iPhone.

I video tutorial spiegano, in modo semplice e dettagliato, a cosa servono e come utilizzare le funzionalità della piattaforma che Zodiak Advertising ha realizzato per i suoi editori.  A ogni tool sono dedicate una o più video lezioni che passo dopo passo ne illustrano le caratteristiche e le modalità di utilizzo, le opzioni disponibili e gli output ottenibili. La galleria è disponibile a questo link ed è accessibile a tutti coloro che desiderano conoscere le opportunità e le azioni da intraprendere per gestire la propria inventory in modo remunerativo con Zodiak Advertising.

A Geometry Global la gara di shopper activation di Heineken

Geometry Global si è aggiudicata la gara di shopper activation per la lager exploration di Heineken. Nuova sfida vinta dall’agenzia che è stata scelta per seguire le attivazioni nel canale off trade di H41,la prima limited edition delle Heineken Lager Explorations.

Questa nuova birra è stata lanciata sulmercato italiano in anteprima mondiale. Geometry Global si occuperà della comunicazione instore di H41. L’agenzia ha elaborato una brand experience che permetterà allo shopper di immergersi nell’esplorazione di un prodotto realizzato con un lievito selvaggio, scoperto nelle fredde terre della Patagonia.

Più precisamente alle coordinate 41° Sud e – 71° Ovest. Con questo prodotto, Heineken porta i consumatori dove una lager non è mai stata. E Geometry Global li accompagna durante la purchase decision journey. Sul progetto sono coinvolti il creative director Fabio D’altilia, la creative supervisor Benedetta Marazzi, il client service director è Marco Di Nicola, l’account executive è Alice Garbelli, l’art è Marica Crotti, mentre il copywriter è Fabio Dalla Venezia.

Publitalia BE, fatturato a +33% nei primi 5 mesi con Top DJ a oltre 1,5 milioni

Andrea Scotti, Cross Media & Branded Entertainment Director: “In partenza un format sul surfing e nuovi contenuti sviluppati con Ferrero, Audi, McDonalds. Il content marketing a fine 2016 peserà il 3% della raccolta totale”

di Valeria Zonca


Debutto con il botto per la prima puntata del talent Top Dj, in onda da domenica 29 maggio in seconda serata su Italia 1:  share del 4,76% sul target commerciale con quasi 500mila spettatori e oltre il 15% sulla fascia 15-34, una social reach  totale di oltre 30 milioni di interazioni. Top Dj è un’operazione realizzata da Publitalia Branded Entertainment, divisione dedicata al branded entertainment all’interno del team Crossmedia Branded parte della Direzione Innovation con RTI e ideata e prodotta da YAM112003 per Mediaset (vedi notizia).

Il format è stato costruito insieme a 4 partner commerciali: Vodafone, Nissan, Perfetti van Melle e Samsung. Migrato per questa terza edizione da Sky sulla tv commerciale generalista, il programma “non sarebbe andato in onda senza il supporto del branded content – ha spiegato ieri alla stampa Laura Corbetta, ceo e fondatrice di YAM112003, società che è parte di Endemol Shine -: i marchi hanno saputo vedere il territorio ‘fertile’ offerto dalla musica e da un prodotto, unico al mondo e al 100% italiano, dedicato a clubbing e a musica elettronica. Grazie a una perfetta sinergia tra tutti gli attori dell’operazione, è nato un contenuto creativo di valore con attività molto integrate apprezzate anche dagli spettatori. Siamo in trattativa con alcuni broadcaster per venderlo in Spagna”.

“Abbiamo creduto da subito a questo programma, mettendo in campo anche una delle emittenti radiofoniche recentemente acquisite da Mediaset, Radio 105, a conferma che tv e radio debbano dialogare – ha dichiarato  Andrea Scotti, Cross Media & Branded Entertainment Director di Publitalia -. Per poterlo realizzare, l’obiettivo di raccolta era stato fissato a 1,5 milioni: grazie ai partner siamo andati oltre la cifra. Queste operazioni di content marketing, frutto di una sinergia costante tra concessionaria, produttore, brand, editore e media agency, sono un trend in ascesa. Nei primi 5 mesi dell’anno in corso abbiamo registrato 33% in termini di fatturato e prevediamo che, a fine 2016, il branded content peserà per il 3% del totale. Il nostro editore ci sta seguendo, vede una forma di comunicazione per sperimentare buy non prescription viagra online nuovi linguaggi e per realizzare contenuti che altrimenti non troverebbero spazio sul grande schermo”.

Secondo Scotti le operazioni di branded content devono saper rispondere a tre requisiti fondamentali: qualità del contenuto, obiettivo minimo di raccolta per coprire i costi di produzione e beneficio che può portare anche alla raccolta commerciale.

“Il content marketing è un investimento più valoriale del brand e permette il presidio di più touch point, il commercial è solitamente più di prodotto, quindi le due forme promozionali si completano – ha precisato Scotti -. Nella società crossmediale di Mediamond e Publitalia attualmente lavorano 60 persone con 5 unit dedicate: branded entertainment, iniziative speciali radio, iniziative speciali digital, stampa ed eventi e tv cross mediale: tutto il team lavora in supporto alla forza commerciale. Con il content marketing nel 2015 siamo riusciti a fare new business con Metro Academy e abbiamo riportato in tv Cotonella sia con la sketch comedy What Women Want sia con l’adv tabellare”.

La strategia di Publitalia Branded Entertainment può contare su pillar di tutto rispetto e di sicuro successo, come Amici, Top Dj, La ricetta perfetta (sviluppato con Lidl e in onda la domenica mattina su Canale 5) e la nuova edizione di Tu sì que vales? in onda in autunno.

A luglio sono previste quattro puntate in prime time su Canale 5 per il Coca-Cola Summer Festival.

“Sono in produzione circa 20 programmi che si vedranno tra autunno 2016 e il 2017”, ha anticipato Scotti, che poi ha riepilogato i prossimi lanci. Dal 5 giugno è in arrivo, in seconda serata su Italia 1, Italian Pro Surfer, talent show sul mondo del surfing realizzato in collaborazione con Red Carpet: 6 puntate da 50 minuti con i brand Corona, Nissan, Piz Buin, Sector e Woopie Loopie. A settembre partirà su La5 un format sviluppato per Ferrero Linea Cereali focalizzato sulle madri (titolo provvisorio Mothers), mentre sono in fase di sviluppo un contenuto ad hoc per Audi destinato alla rete ammiraglia Mediaset e uno per McDonald’s che si vedrà nel 2017.

“Progetti per tutti i range di investimento, perché si va dai 50mila ai 2 milioni di euro, a seconda del progetto”, ha concluso Scotti.

 

Publitalia BE, RTI e YAM112003 lanciano Top Dj 2016 su Italia 1

Il programma è supportato da Vodafone, Nissan Juke, Perfetti van Melle, Samsung

 

E’ partita ieri su Italia 1 alle ore 23.30 la prima edizione su Italia1 del talent televisivo Top Dj dedicato ad aspiranti dj e producer in onda da ieri alle ore 23.30: 7 puntate ad alto beat dedicate al mondo del clubbing e alla musica elettronica. Il format rinnovato punta su un’ampia scelta di generi musicali coinvolti e sulla composizione del cast per abbracciare un pubblico in linea con lo spirito giovane e fresco di Italia1. A giudicare le esibizioni sono stati infatti chiamati tre giurati d’eccezione provenienti da mondi artistici diversi ma complementari sul piano musicale: il dj David Morales, il rapper Gue Pequeno e la cantante Syria.

In ogni puntata ci sarà un ospite di rilievo a sorpresa che affiancherà la giuria come quarto giudice. Faranno parte del cast anche due nuove figure: il dj Tommy Vee nelle vesti di coach trainer darà supporto e consigli agli sfidanti e Fabiola Casà, speaker di Radio 105, radio ufficiale del programma, che dall’interno del club di Top DJ racconterà l’atmosfera e guiderà il pubblico tra le performance musicali dei ragazzi che faranno ‘alzare le mani’ al pubblico presente sul dancefloor e a casa. I numeri parlano chiaro: quasi tremila iscrizioni online e più di 800 candidati provenienti da tutta Italia si sono presentati ai provini. In tre giorni sono stati selezionati i 10 aspiranti dj che si contenderanno il titolo di Top Dj 2016. Il vincitore si aggiudicherà un contratto di collaborazione per un anno con Warner Music Italia. Quattro brand hanno scelto di essere presenti nel corso delle puntate in maniera innovativa e crossmediale attraverso attività di branded entertainment.

Vodafone Italia è l’owner delle 4G Vodafone battle introducendo, con luci e grafica coordinati con il programma, le sfide che decreteranno l’eliminazione del concorrente in ogni puntata. Inoltre, in due momenti dedicati nel corso del programma, la dj di Radio 105 Fabiola Casà inviterà con una call to action gli spettatori a partecipare alla sfida parallela di due dj che avrà luogo sulla pagina Facebook Vodafone Unlimited: qui gli utenti dovranno votare il dj vincitore della social battle indicando anche brani e generi preferiti che ogni settimana realizzerà un djset in diretta su Facebook live di Vodafone Unlimited trasmesso con la Rete 4G Vodafone. Vodafone seguirà inoltre la programmazione tv attraverso la pubblicazione su Facebook e Instagram di contenuti esclusivi e in anteprima assoluta.

Nissan Juke è l’auto ufficiale del programma che accompagnerà i dj in studio e in tutte le esterne. A bordo di Juke il coach Tommy Vee guiderà i dj a fare esperienza presso locali e club, ne testerà le competenze e la cultura musicale durante i diversi tragitti, facendo ascoltare tracce e remix attraverso il Sistema Multimediale NissanConnect. In una prova in esterna nel cuore di Milano, verrà realizzata una battle di training ‘on the road’ tra i 4 semifinalisti: i dj scaricheranno da due Nissan Juke le console e l’attrezzatura per un dj-set che coinvolgerà i passanti a ballare. In sinergia con la filosofia di Top Dj, Radio 105 e Nissan lanceranno un concorso legato al tema ‘Remix your Juke, crea il tuo stile’ che sarà veicolato attraverso long video e call to action digital all’interno del programma e svilupperà attività di engagement social e digital sulla piattaforma di Radio 105.

Perfetti van Melle è presente con Air Action Vigorsol, che in ogni puntata energizzerà con effetti speciali l’ingresso in studio dei concorrenti. Sarà protagonista anche il Koala testimonial della campagna tv, che munito di cuffie comparirà con la sua irresistibile masticata tra il pubblico in pista. La finale inoltre includerà una ‘Special Performance Air Action Vigorsol’ che impegnerà i finalisti in una performance dinamica utilizzando diverse console in un percorso dal backstage allo studio. Perfetti Van Melle sarà inoltre attiva sul sito topdj.mediaset.it con una campagna display adv.

Samsung è protagonista con la sua tecnologia: i concorrenti utilizzeranno durante le prove gli smartphones Galaxy A3 e A5, le cuffie Level ON, i visori Gear VR che permettono di fruire di contenuti a 360 gradi e il versatile smartwatch Gear S2. Sul sito topdj.mediaset.it saranno pubblicati contenuti esclusivi realizzati con la tecnologia Samsung e ci sarà una forte presenza anche sui canali social.

Top Dj è un’operazione realizzata da Publitalia Branded Entertainment, divisione dedicata al BE all’interno del Team Crossmedia Branded parte della Direzione Innovation con RTI e ideata e prodotta da YAM112003 per Mediaset.

Al via ACE-Assocom Events: le agenzie incontrano le eccellenze del made in Italy

Assocom porta le imprese della comunicazione a incontrare realtà d’eccellenza del territorio italiano. Con Ace – Assocom Events, un programma di serate aperte alle agenzie associate ed esterne, un’occasione di incontro e confronto con imprenditori, artisti, scrittori sui temi della qualità della comunicazione e dell’innovazione. La prima tappa sarà il 1 giugno a Verona, ospite d’onore Giovanni Rana che racconterà la sua storia di tradizione e innovazione, comunicazione e qualità. Partner dell’iniziativa è il Consorzio del Radicchio di Verona IGP.

“Ace è un’opportunità più che unica per tutte le agenzie, associate o non ancora – spiega Mauro Miglioranzi, consigliere Assocom e ideatore del progetto -. Crediamo che dalla condivisione e dalla collaborazione si possa fare di più e meglio: ecco perché stiamo realizzando con Assocom un’occasione per potenziare la rete fra gli associati, che è uno degli obiettivi dell’associazione. Gli appuntamenti, su invito, sono aperti a tutti gli specialisti della comunicazione”.

Concept dell’iniziativa è l’incontro con una storia da cui trarre ispirazione, fortemente legata al territorio in cui si tiene l’incontro. Saranno occasioni di coinvolgimento e confronto con alcune eccellenze italiane, di condivisione e networking fra i partecipanti. Assocom ancora una volta offre alle agenzie opportunità stimolanti all’insegna della qualità, coinvolgendo attori diversi intorno a temi importanti, con un contenuto di valore.

Il 7 luglio l’incontro è a Torino, presso la Scuola Holden, per un’esclusiva lezione privata di storytelling. Ospite della serata lo scrittore e illustratore novarese Antonio Ferrara, due volte premio Andersen e finalista premio Andersen 2016. A Modena il 30 settembre Assocom offre alle agenzie un  viaggio nel gusto della tradizione italiana all’interno di Acetomodena, ascoltando il suggestivo racconto di vita di Antonio Rigo Righetti, bassista di Ligabue, artista e noto compositore modenese.

Partner dell’iniziativa Piacere Modena, organizzazione a cui aderiscono tutti i consorzi di tutela e delle DOP e IGP provinciali come Il Consorzio del Prosciutto di Modena DOP, il Consorzio del Parmigiano-Reggiano, il Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena.

Il 20 ottobre a Milano l’incontro con Marco Balzano, vincitore Premio Campiello 2015, che parlerà del suo best seller ‘L’ultimo arrivato’ e si racconterà all’interno dello stabilimento Fratelli Branca Distillerie. L’ultimo appuntamento dell’anno sarà in novembre a Roma. Gli incontri saranno moderati da Lorenzo Carpanè, docente alle Università di Verona e Bolzano.

San Carlo e J. Walter Thompson per il lancio di Più Gusto Cuore di Zenzero

L’estate 2016 ha il sapore dello zenzero. Dal 28 maggio San Carlo è tornata  in comunicazione con le nuove Più Gusto Cuore di Zenzero, le patatine dal gusto fresco e pungente, ideali da sole, ottime con il sapore dello Spitz. Siamo al tramonto, su un’incantevole terrazza di un locale alla moda con vista su uno skyline mozzafiato.

Una ragazza sta bevendo uno Spritz con le sue amiche mentre, poco più in là, un ragazzo sta gustando le sue Più Gusto Cuore di Zenzero in compagnia dei suoi amici. Dopo pochi sguardi tra i due, ha inizio il gioco dell’attrazione che si conclude con un inevitabile bacio in cui il gusto delle nuove Piu Gusto Cuore di Zenzero e quello dello Spritz si incontrano lasciando i ragazzi sorpresi.

Lo spot, nei formati 30” e 15”, è stato realizzato da J. Walter Thompson (cco Enrico Dorizza, associate creative directors Nicoletta Cernuto e Marco Santarelli, art director Fabrizio Pozza, copywriter Francesco Muzzopappa) e prodotto da Akita Film per la regia di Alberto Colombo. La musica originale è realizzata da Sing Sing. La campagna vive anche su web e affissioni su tutto il territorio nazionale. La pianificazione è a cura di Vizeum.

Luigi De Siervo nominato amministratore delegato di Infront Italy

Marco Bogarelli acquisisce la delega allo Sviluppo Strategico per Wanda Sports Holding

A partire dal 20 giugno 2016 Marco Bogarelli acquisisce la delega allo Sviluppo Strategico per Wanda Sports Holding, mentre Luigi De Siervo viene nominato amministratore delegato di Infront Italy.

In coordinamento diretto con Philippe Blatter, presidente e ceo di Wanda Sports Holding e Infront Sports & Media, Bogarelli contribuirà allo sviluppo di nuove opportunità di business, grazie alla sua profonda conoscenza del mercato dei diritti media e marketing dello sport, con particolare attenzione ai mercati chiave di Francia, Spagna, Regno Unito. Nella nuova posizione Bogarelli avrà anche la responsabilità di individuare i trend futuri della distribuzione media e di mettere a punto i relativi concept e le proposte strategiche.

Bogarelli manterrà il ruolo di Presidente di Infront Italy per garantire continuità nei rapporti con il team, i clienti e i partner della sede italiana. Contestualmente, Luigi De Siervo, ex amministratore delegato di Raicom, entra nel management team di Infront Italy in qualità di ad, vantando una carriera ultraventennale nel settore e dopo aver ricoperto diverse posizioni di leadership in particolare nelle vendite, nello sviluppo del business e nella gestione dei diritti sportivi.

Le competenze allargate di De Siervo nel panorama media porteranno a Infront Italy un ulteriore potenziale per affrontare le nuove sfide del mercato. Nel nuovo ruolo, il manager svilupperà ulteriormente il portfolio esistente e diversificherà la strategia e il business di Infront in Italia, supportato dal team di grande esperienza della sede italiana.

Philippe Blatter ha dichiarato: “Diamo il benvenuto a Luigi De Siervo nel top management internazionale di Infront. Luigi contribuirà con la sua comprovata esperienza e conoscenza del mercato a guidare con successo e a sviluppare ulteriormente il nostro business in Italia. Quello italiano è stato e rimarrà un mercato chiave per noi. Grazie al team italiano non ci sarà difficile costruire un patrimonio sportivo per la nazione”.

Blatter ha inoltre aggiunto: “Wanda Sports Holding trarrà enormi benefici dall’esperienza ultra trentennale di Marco Bogarelli nella gestione dei diritti media e nello sports marketing. La sua visione strategica sarà di grande supporto nel costruire nuove opportunità di crescita nello sport business a livello internazionale. È la persona giusta per sviluppare e rafforzare Wanda Sports Holding e affrontare il nostro ambizioso progetto di crescita. Porterà la sua profonda conoscenza del mercato globale dei media sportivi a un livello strategico, creando nuove opportunità di business nei mercati chiave europei, sviluppando nuovi approcci all’industria sportiva a livello globale”.