Natale, crescono del 16% gli acquisti online con 9 milioni di italiani

10 dicembre 2015

Roberto Liscia, presidente di Netcomm

Secondo i dati emersi dalle previsioni dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano relativamente agli acquisti online nel periodo natalizio (novembre-dicembre) “saranno spesi online oltre 3,5 miliardi di euro (oltre il 20% della domanda online annuale), con una crescita del 16% rispetto al 2014, e saranno 27 milioni gli ordini conclusi via Internet, a testimonianza di un utilizzo sempre più consapevole del canale da parte dei consumatori italiani”, come commenta il direttore degli Osservatori Digital Innovation, Alessandro Perego.

L’online è scelto per diverse ragioni: in primis è possibile acquistare 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, evitare code e ordinare articoli introvabili nei negozi fisici. E’ inoltre più facile contenere la spesa confrontando diverse offerte e accedendo a sconti speciali, come in occasione delle due ricorrenze importate dagli Usa, Black Friday e del Cyber Monday.

“Nel nostro Paese, la gran parte degli regali riguarderà prodotti tecnologici, capi di abbigliamento e accessori, oggetti di design e cosmetici – afferma Riccardo Mangiaracina, direttore dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – Politecnico di Milano -. Andranno molto bene i libri), i giocattoli e i prodotti enogastronomici di nicchia. Da quest’anno si ricorrerà sempre più al canale online per casino online addobbare casa con decorazioni natalizie uniche e originali e per acquistare cibo legato alla tradizione (panettone, torrone, frutta secca) o vino (spumante), in vista del pranzo di Natale e del cenone di Capodanno”.

Secondo il Focus di Netcomm e Human Highway Cresce del 22% la quota di individui che quest’anno compreranno online almeno un regalo di Natale con 9 milioni di acquirenti: nel 2014 la cifra si era attestata a 7,4 milioni. Nel 2015 gli italiani che scelgono l’online come primo o esclusivo canale di ‘approvvigionamento’ per i regali di Natale sono quasi un milione e mezzo.

“Abbiamo stimato in 3,1 miliardi di euro il totale di acquisti online (prodotti e servizi) che saranno effettuati nei 45 giorni che precedono il Natale e ben 1,8 miliardi sono attribuibili ad acquisti di prodotti fisici”, dichiara Roberto Liscia, presidente di Netcomm, Consorzio del Commercio elettronico italiano.