Netmediaclick, mondo DEM in evoluzione con l’Ad Tech

2 dicembre 2015

Giuseppe Vigorito

NetMediaClick, nata dalla partnership delle due società digitali Mailclick e Videoclick, offre soluzioni integrate di digital advertising, che vanno dall’attività di direct marketing on line all’attività di video e display advertising, dalla nuova offerta mobile adv alla realizzazione di progetti speciali.

“La strategia per raggiungere i migliori risultati possibili in una campagna DEM è incentrata sul target, sulla tipologia di promozione/comunicazione, sugli obiettivi, senza sottovalutare la rotazione dei materiali creativi – spiega il socio e sales manager Giuseppe Vigorito -. In ottica brand awareness è importante creare un filo cronologico nelle comunicazioni per seguire il consumatore generando user engagement. In ottica Direct performance occorre stabilire un ROI obiettivo, KPI incentrate sul conversion rate, avendo chiaro la tipologia di lead, lavorando sui materiali e sui vantaggi competitivi dell’offerta”. Un argomento che l’e-mail marketing ha approcciato è quello della Data Intelligence.

“Il match di migliaia di informazioni provenienti da semplici form di registrazione consente l’estrapolazione di dati, sensibili e non, in grado di offrire un output complesso e preciso al cliente – prosegue Vigorito -. Occorre considerare la natura di queste informazioni; è necessaria un’attenta nbso online casino reviews analisi e monitorare le singole performance in modo da evitare dispersioni, sovrapposizioni e risultati negativi. L’evoluzione e l’innovazione del comparto Ad Tech stanno dando un grande contributo anche al mondo DEM, che molto probabilmente semplificherà e migliorerà lo scenario dei prossimi anni”.

L’altro socio e sales manager Matteo Ferrara annuncia che NMC cambierà forma. “Ci saranno a breve novità in termini di acquisizioni di prodotto, di persone e di asset. Del resto la nostra offerta viene costantemente innovata: attraverso Netmedialab e le neuro scienze applicate al business stiamo cercando di aiutare i clienti e le agenzie a selezionare i materiali più incisivi e gradevoli per i loro consumatori”.