Anas, al via una gara per la comunicazione

30 novembre 2015

di Andrea Crocioni


Ormai è chiaro fra le società ‘partecipate’ dallo Stato c’è fermento. A spingere il piede sull’acceleratore la nuova ondata di privatizzazioni avviata dal Governo che naturalmente ha aperto nuove opportunità per le agenzie pubblicitarie che si sono messe in competizione per ‘gestire’ queste delicate operazioni.

Fra le più recenti la campagna firmata da McCann e pianificata da Carat a sostegno dell’Ipo di Poste Italiane, o la gara sulla campagna per la quotazione avviata recentemente da Enav anticipata da Today Pubblicità Italia nei giorni scorsi (vedi notizia) e che vedrebbe impegnate alcune fra le maggiori agenzie italiane.

A queste, anche se non è strettamente legata al tema del prossimo sbarco in Borsa, si aggiunge la gara indetta da Ferservizi per conto di Ferrovie dello Stato Italiane che, conclusasi la fase preparatoria, sarebbe ora entrata nel vivo. Secondo quanto casino risulta a Today Pubblicità Italia, sempre fra le partecipate in queste settimane avrebbe dato il via a una gara per la comunicazione anche Anas. Il gestore della rete stradale e autostradale italiana di interesse nazionale è una società per azioni il cui socio unico è il Ministero dell”Economia ed è sottoposta al controllo e alla vigilanza tecnica ed operativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il pitch, che vedrebbe coinvolte più di dieci agenzie, avrebbe come oggetto una campagna di carattere istituzionale dai risvolti sociali focalizzata sul tema della sicurezza stradale. Il pitch sarebbe già in fase avanzata: la consegna dei progetti da parte delle agenzie dovrebbe essere prevista a giorni. Anas, dallo scorso maggio, è guidata da Gianni Armani in qualità di presidente e ad.