A Leo Burnett la gara PittaRosso. Casiraghi Greco& confermata per il media

27 novembre 2015

Giorgio Brenna

Leo Burnett è la nuova agenzia creativa di PittaRosso. Come anticipato da Today Pubblicità Italia (vedi notizia), la sigla guidata da Giorgio Brenna si è aggiudicata la gara indetta dal retailer che ha visto la partecipazione anche di Cayenne, Armando Testa e dell’uscente Casiraghi Greco&.

Il marchio è pronto a investire 7 milioni di euro per un 2016 di comunicazione intensa, con il supporto della multinazionale della creatività e con quello, ormai consolidato, di Simona Ventura, confermata testimonial per l’anno prossimo.

L’agenzia affiancherà il brand con il compito di proseguire quel percorso di trasformazione già delineato dall’agenzia Casiraghi Greco& che ha portato al successo di PittaRosso. Casiraghi Greco& continuerà il proprio rapporto di collaborazione con l’insegna anche nel 2016. E’ infatti stata riconfermata alla guida del media planning and buying. Simona Ventura sarà protagonista della nuova campagna che esordirà in primavera e che vedrà, probabilmente, l’inserimento di un nuovo mezzo di comunicazione ad affiancare l’ormai consolidata presenza televisiva.

“Ringrazio Cesare Casiraghi per il supporto e le intuizioni creative di questi anni – ha dichiarato in una nota Andrea Cipolloni, amministratore delegato di PittaRosso -. Ci ha insegnato moltissimo e ci ha aiutato in modo determinante a diventare quello che siamo oggi. Con il supporto di Leo Burnett e di Simona Ventura contiamo di proseguire lungo la traiettoria di crescita che siamo riusciti a disegnare nel corso degli ultimi anni. Questa collaborazione sottolineerà in maniera ancora più profonda il nostro obiettivo: essere sempre di più un’azienda di riferimento nel settore per tutte le famiglie italiane”.

“Siamo molti orgogliosi di poter vantare un brand come PittaRosso tra i nostri clienti e poter collaborare allo sviluppo di campagne che permettano loro di accrescere l’awareness  e raggiungere,  se non addirittura  superare,  gli obiettivi di business prefissati”, il commento di Giorgio Brenna, Ceo di Leo Burnett Italia e Continental Western Europe.