La Repubblica, Ezio Mauro passa il testimone a Mario Calabresi

26 novembre 2015

Ezio Mauro

Ezio Mauro lascerà la direzione de La Repubblica. Lo ha annunciato lui stesso ieri mattina durante la riunione di redazione, spiegando che l’addio alla testata che dirige dal 1996 avverrà il 14 gennaio del 2016, giorno del quarantesimo anniversario del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari.

Al suo posto arriverà Mario Calabresi, attuale direttore de La Stampa, che con un tweet ieri ha confermato l’approdo al Gruppo Espresso: “A Natale dopo 6 anni e mezzo lascerò @la_stampa e un pezzo di cuore: è stata un’avventura bellissima. A gennaio ricomincio a @repubblicait”, ha scritto Calabresi.

Come sottolinea Prima Comunicazione: “Diventa una tradizione che il direttore della Repubblica venga dalla direzione della Stampa. Così, come Ezio Mauro aveva lasciato la guida del quotidiano torinese per arrivare il 6 maggio 1996 al vertice di Repubblica, anche Mario Calabresi, responsabile della Stampa dal 2009 lascerà Torino per prendere a gennaio le redini di Repubblica. Infatti, Ezio Mauro, che aveva annunciato l’intenzione di lasciare la responsabilità di Repubblica alla scadenza del suo ventesimo anno di direzione, ha deciso di anticipare la sua uscita”.