Good Move apre la sede di Londra

25 novembre 2015

Alessandro Mandelli e Massimo Vimini

di Massimo Bolchi


“Benchè riteniamo che l’approccio programmatic sarà sempre più dominante nel planning di tutti i media”, hanno nell’incontro con la stampa di ieri mattina i fondatori di Good Move, Alessandro Mandelli e Massimo Vimini, “una concessionaria deve fare anche altro, al fianco dei publisher, per evitare di trasformarsi in un semplice trading desk: sviluppare contenuti e progetti speciali, per rispondere in tutte le modalità disponibili alla richiesta dei brand di parlare con target sempre meglio profilati e a “dispersione Zero”.

Filosofia e mission di Good Move si fondono infatti nel claim “Tell to touch”: offrire tecnologie sempre più innovative, anche grazie all’ausilio di una Data Management Platform, garantiendo strategiche contaminazioni sociali e veicolando i messaggi più efficaci per creare un dialogo capace di raccontare i brand coinvolgendo, emozionando e “toccando” il pubblico. Attiva dall’inizio del 2015, Good Move ha già raggiunto un Potential Reach di 20 Milioni di utenti unici, sfiorando nello scorso mese di settembre il miliardo di page views.

La concessionaria conta su un network di 50 siti partner, i cui cookie alimentano Good Data, la DMP proprietaria; su circa 600 property non in esclusiva; e su siti “safe” Open Market utilizzati solo in combinazione con first party data per il retargeting. Il tutto strutturato su tre vertical principali: Smart Woman, Advanced Entertainment e Engaging Automotive. Un’inventory premium gestita sia in Private Market che in Reservation così da poter ottenere le performance tipiche delle piattaforme programmatiche combinate ad un’operatività da concessionaria pubblicitaria esclusiva fortemente legata ai dati e contenuti native dei suoi editori.

A oggi Good Move ha lavorato con una cinquantina di brand tra i top player dei settori Automotive, Food, Entertainment, Telco e Assicurazioni ed è stata scelta come partner dai più importanti centri media del momento. La notizia del giorno, infine, è l’apertura della sede di Londra, guidata da Vin Bhardwaj, con il duplice obiettivo di le business opportunities in UK, e di di affermare la presenza e conoscenza di Good Move gestendo in modo sempre più capillare e strutturato i mercati internazionali. “I primi due progetti che la sede londinese sta sviluppando sono destinati al Vietnam e all’Australia”, ha infatti concluso Mandelli.